martedì 23 settembre 2014

Palermo - Inter al cardiopalma. Finisce 1-1


In questi giorni non ho proprio avuto tempo per scrivere il mio commento su questa partita, per cui adesso cercherò di essere breve e conciso. Il primo tempo è stato vergognoso, ci siamo fatti surclassare sul piano del ritmo e del gioco dal Palermo, al quale abbiamo regalato il vantaggio dopo una manciata di minuti per un erroraccio incredibile di Vidic. Per fortuna c'ha pensato Kovacic a rimettere le cose a posto con un bel gol dal limite dell'area, a conferma dell'enorme crescita del ragazzo in fase realizzativa. Nel secondo tempo abbiamo imposto il gioco per grande parte della partita, finchè Mazzarri non è passato a un 4-3-1-2 alquanto abbozzato che ci ha fatto pericolosamente barcollare, rischiando anche la sconfitta. Ma l'occasione più nitida l'abbiamo collezionata noi a tempo quasi scaduto con Osvaldo, che si è visto negato il gol da un miracoloso Sorrentino. Risultato finale 1-1, con due gol annullati all'Inter per dubbi fuorigioco, prima di Vidic e poi di Icardi. Ora speriamo di avere più fortuna domani, contro una nostra bestia nera come l'Atalanta. Non ci resta che sperare tutto vada liscio.

PAGELLE:

HANDANOVIC 6: sul gol subito non ha molte colpe, però poteva coprire meglio sul suo palo. Per fortuna ha avuto un buon riflesso sul tentativo di autogol di Juan Jesus.

RANOCCHIA 6: l'unico ad aver giocato in maniera decorosa in difesa senza commettere errori.

VIDIC 5: imperdonabile e inammissibile l'errore fatto dopo una manciata di minuti dal fischio d'inizio che ha regalato il vantaggio al Palermo. Un erroraccio del genere non me lo sarei mai aspettato da lui. E' ora che si cali meglio nel calcio italiano perchè l'inizio è stato da incubo.

JUAN JESUS 5: molto male anche il brasiliano, che ha rischiato un autogol e un espulsione. Fortuna che Mazzarri l'ha sostituito.

D'AMBROSIO 5: un inizio pimpante, poi il nulla totale. Come immaginavo, una rondine non fa primavera.

GUARIN 6,5: l'unico a provarci dall'inizio alla fine. Va vicino al gol in almeno due occasioni e nel finale serve un assist delizioso per Osvaldo, che solo a causa di un fenomeno intervento di Sorrentino non si è rivelato un assist da tre punti.

MEDEL 6: meno devastante rispetto alla gara precedente, ma sempre pronta a rincorrere gli avversari e fare filtro davanti la difesa.

KOVACIC 7: insieme a Guarin, è l'unico a meritare un positivo più che positivo, visto che ha provato a dare geometrie alla squadra, riuscendo anche a trovare il fondamentale gol del pareggio prima dell'intervallo. La sua vena realizzativa sta migliorando a vista d'occhio.

NAGATOMO 4: partita indecente. A sinistra, a destra, nella difesa a 4 ha fatto sempre peggio, senza riuscire a fare una sola giocata che fosse degna di un giocatore da Inter. La domanda è sempre la stessa: è realmente un giocatore da Inter?

OSVALDO 5,5: troppo discontinuo nell'arco dei novanta minuti, ha giocato troppo da fermo pretendendo la palla sui piedi. Nel finale è andato vicinissimo al gol vittoria, peccato per il miracolo di Sorrentino che gliel'ha impedito.

ICARDI 5: male stasera, non è riuscito a trovare lo spazio per rendersi pericoloso, se non in una sola occasione dove gli è stato annullato un gol per presunto fuorigioco.

DODO' 5,5: tanta corsa, qualche cross e poco più.

HERNANES 4,5: entra e sbaglia tutti i palloni possibili e immaginabili. Che fine ha fatto il vero Hernanes???

PALACIO 5: entra ma non incide.

MAZZARRI 5: iniziano i problemi che tutti ci aspettavamo. Non sarà facile gestire le tre competizioni e avere sempre una squadra al top. Oggi si è visto con un Palermo che correva il triplo rispetto a noi, ma alla fine il pareggio è stato il risultato più giusto. Lo sbandamento tattico visto nel passaggio al 4-3-1-2 mi fa chiaramente capire che la difesa a 4 non è stata mai veramente provata in allenamento. Molto male.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore