domenica 14 settembre 2014

Dejavu: Inter - Sassuolo 7-0


E' stata la settimana della conclamazione dei nuovi fenomeni italiani, Zaza e Berardi, che avrebbero dovuto affossare l'Inter a suon di gol e giocate. Oggi qualcuno li ha visti? Zaza assolutamente annullato da un fantastico Ranocchia e un Berardi penoso, che si è saputo mettere in mostra solo per i falli commessi e per l'espulsione rimediata per la vergognosa gomitata su Juan Jesus. Ecco, aspettiamo prima di esaltare così esageratamente i giovani italiani, che si fa presto a fare figuracce. Ed ecco che i veri fenomeni si sono dimostrati Icardi e Kovacic, che nel primo tempo hanno letteralmente asfaltato il Sassuolo consentendo alla squadra di arrivare all'intervallo con ben 4 gol di vantaggio. Nella ripresa la musica non è cambiata e l'Inter ha continuato a macinare gioco, fino a segnare altri 3 gol per un totale di 7-0. Un risultato tennistico, un dejavu di quanto accaduto l'anno scorso. Ma se l'anno scorso la nostra vittoria fu sminuita perchè il Sassuolo era la squadretta neopromossa, adesso cosa direte della squadra dei grandi fenomeni del calcio italiano?

PAGELLE:

HANDANOVIC 6: sufficienza politica per la presenza in campo, ma non ha dovuto fare una parata in tutta la partita. Spettatore non pagante.

ANDREOLLI 6: partita attenta e senza sbavature. Si conferma un rincalzo affidabile e professionale.

RANOCCHIA 7: prestazione importante di Ranocchia, che ha saputo annullare il tanto esaltato Zaza senza fargli toccare neanche un pallone.

JUAN JESUS 6: ha stravinto tutti i duelli con Berardi, portando l'avversario allo sfinimento guadagnandosi una gomitata gratuita, segno della schiacciante vittoria del brasiliano sul piccolo (piccolissimo) italiano, il cui unico spunto è stato di nervi.

NAGATOMO 6: buona partita del giapponese, schierato sulla destra. Dà il meglio sul lato opposto, ma ha saputo disimpegnarsi molto bene anche a destra, annullando totalmente Sansone, uno noto per essere micidiale contro l'Inter.

HERNANES 6: ancora lontano dalla miglior forma, ha comunque disputato una discreta gara fornendo un assist per Icardi. Mi aspetto un importante miglioramento da parte sua nel corso della stagione in termini di gol e assist.

MEDEL 8: assolutamente fantastico, uno dei migliori in campo. Piazzato davanti la difesa ha fatto vedere tutte le sue qualità di mastino instancabile, recuperando una marea di palloni senza commettere falli e mostrando anche grande capacità di passaggio. Preziosissimo nello scacchiere nerazzurro!

KOVACIC 8: devastante, ha dato il là subito al primo gol dell'Inter con una accelerazione spaventosa che ha portato al gol di Icardi del primo vantaggio. Poi ha segnato il suo primo gol per l'Inter in campionato, prima di servire un altro delizioso assist a Icardi. Sta crescendo a vista d'occhio e quando gioca così è davvero un piacere vederlo!

DODO'6,5: qualche sbavatura difensiva nel primo tempo, ma sempre propositivo in avanti. Il primo gol di Osvaldo nasce da una sua grande giocata individuale con tanto di tunnel all'avversario in un fazzoletto di campo.

OSVALDO 7,5: ottima partita anche per lui, soprattutto molto cinico. Ha segnato due gol (anche se entrambi a porta vuota) e ha fornito due preziosi assist ai compagni per altrettanti gol. Uomo aggiunto per l'attacco nerazzurro.

ICARDI 9: lo eleggo migliore in campo, soprattutto grazie alla sua prima tripletta in campionato con la maglia dell'Inter. Famelico e micidiale come pochi, segna un primo gol di rapina, un secondo bellissimo da fuori area e un terzo straordinario di sinistro. Per poco non segnava il quarta gol. Bomber micidiale!

MBAYE 6: finalmente arriva il debutto in campionato con l'Inter per Mbaye, rimasto in nerazzurro dopo un mercato tribolato. Giusto premio per uno dei ragazzi più talentuosi usciti dal nostro vivaio.

GUARIN 7: ben tornato in campo. Si è vista subito la sua voglia di riscatto, la voglia di riconquistare il cuore dei tifosi. Il primo passo è stato importante con un gol, un assist e una esultanza molto speciale. Bentornato Guaro.

PALACIO S.V.

MAZZARRI 8: nulla da dire, la squadra è stata perfetta oggi. Finalmente si è giocato con tutti i giocatori nelle loro posizioni ideale, si è creato tanto e si è rischiato pochissimo contro un avversario che si presentava come veramente ostico da affrontare. Giusto una battuta finale, ci volevo una gara con sette gol di vantaggio e un uomo in più per provare questa maledetta difesa a 4! xD

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore