mercoledì 2 luglio 2014

In attesa dei veri colpi

Il mercato nerazzurro deve ancora decollare e in queste ore si stanno registrando più operazioni in uscita che in entrata, con diversi giovani nerazzurri spediti altrove a fare esperienza o in via definitiva (Bardi, Biraghi, Benedetti, Capello...). La notizia più importante è senza dubbio il rinnovo di contratto fino al 2016 di Walter Mazzarri, che non a tutti suonerà come una notizia felice, ma io dico che è giusto così. Sono anni e anni che cambiamo allenatori e allenatori e finalmente ora che si inizia a vedere l'idea di un progetto dovremmo cambiare di nuovo e partire un'altra volta da zero? No, grazie. Continuiamo con Mazzarri e vediamo l'anno prossimo, il nostro vero anno zero, dove si arriverà. Poi si trarranno le somme. Per quanto riguarda il mercato in entrata è stato ufficializzato l'arrivo di Tommaso Berni, scuola Inter, che arriva per fare il terzo portiere ma soprattutto per le liste Uefa. Inoltre è stato riscattato Taider dal Bologna in cambio del giovane Paramatti, con l'algerino che ha più volte ribadito la sua intenzione di restare in nerazzurro. Io lo terrei volentieri perchè è giovane e fa legna a centrocampo, ma l'obiettivo principale è assolutamente Yann M'Vila e se per arrivare a lui bisogna necessariamente sacrificare Taider, allora ben venga. Ma bisogna convincere il giocatore della destinazione russa, che a quanto pare non gli va molto a genio. Queste sono le ultime notizie in casa Inter, speriamo di risentirci nel prossimo articolo con qualche ufficializzazione importante, sperando sia di quel giocatore che avrà l'arduo compito di non far rimpiangere una leggenda come Cambiasso, Yann M'Vila.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore