domenica 1 dicembre 2013

Brutta Inter alla prima di Thoir


Era la prima partita allo stadio per il nuovo Presidente Erik Thoir e ci si aspettava tutt'altra gara dall'Inter, che invece ha iniziato malissimo, si è ripresa trovando il vantaggio con Guarin, per poi giocare un secondo tempo a dir poco pietoso concluso con il pareggio della Sampdoria a tempo quasi scaduto. Altri punti buttati al vento ottenendo un pareggio, l'ennesimo, che si poteva tranquillamente evitare. Ciò che più preoccupa di questa squadra e che oggi si è palesato ancora di più è la totale incapace nella gestione del pallone quando si è in vantaggio. E' chiaro che se vinci 1-0 l'avversario gioca all'attacco, ma se tu anzichè fare possesso palla butti via palloni alla difesa avversaria, prima o poi il gol del pareggio lo becchi e questo è accaduto numerose volte fino ad oggi ed è anche per questa grande lacuna che stiamo parlando della nostra attuale classifica. Altro grande dilemma, che fine stiamo facendo fare a Kovacic? Ok che ha 19 anni, ma diavolo lo abbiamo fatto passare da titolare insostituibile a riserva anonima. Questo è un talento che bisogna coltivare e far crescere facendolo giocare, non facendogli vedere le partite dalla panchina. La sua gestione da parte di Mazzarri non è assolutamente accettabile e spero che qualcosa cambi al più presto, se davvero non vogliamo buttare via un talento del genere. Bisogna lavorare sodo e rimettersi in carreggiata, perchè adesso i punti persi in pareggi banali iniziano a diventare veramente troppi e in zona Champions non ci si arriva certo pareggio contro le piccole. A Thoir questa Inter non sarà certo piaciuta.

PAGELLE:

HANDANOVIC 6: ha beccato un gol veramente difficile da prendere ma si è fatto trovare pronto in altre occasioni pericolose.

CAMPAGNARO 5,5: non il Campagnaro di sempre. E' al rientro dall'infortunio e si vede chiaramente che non ha ritrovato ancora la condizione.

ROLANDO 6,5: oggi lo voglio premiare, perchè piano piano sta conquistando meritatamente il ruolo di titolare. Anche oggi ha guidato la difesa con grande personalità.

JUAN JESUS 6,5: nonostante un acciacco ha giocato una partita positiva e grintosa.

JONATHAN 6: fa su e giù sulla fascia di competenza, senza però incidere.

TAIDER 6: al momento sembra essere l'ago della bilancia del nostro centrocampo. Con il suo dinamismo dà equilibrio alla squadra e di fatti con la sua uscita il centrocampo è letteralmente crollato.

CAMBIASSO 6,5: ottima partita di Cambiasso che ha recuperato una quantità industriale di palloni.

ALVAREZ 6,5: il doppio dribbling fatto nell'azione del gol è da fuoriclasse puro, regala altre giocate di classe per poi uscire stremato.

ZANETTI 5,5: probabilmente è stato un azzardo far giocare lui sulla fascia sinistra. E' vero che l'alternativa era Pereira, ma almeno l'uruguaiano ha il fiato per fare su e giù sulla fascia, mentre Zanetti ha giocato tutta la gara quasi in linea con Juas Jesus e in diversi contropiedi non abbiamo potuto sfruttare la fascia sinistra perchè lasciato desolatamente vuota dal Capitano.

GUARIN 6: ha avuto il merito di metterla dentro e la sfortuna di beccare un palo, ma la prestazione nel complesso non è stata sopra la sufficienza. Spesso la mette solo ed esclusivamente sulla potenza, ma altrettanto spesso con la potenza si fanno più danni che cose buone e in quella posizione continuo a vederlo fuori ruolo.

PALACIO 6: ha corso tanto e ce l'ha messa tutta, ma spessissimo era completamente isolato nella manovra offensiva.

KOVACIC 5: entra nel momento di maggiore difficoltà della squadra e, schierato da trequartista dietro Palacio, si vede poco e perde spesso palla. Non è certo questo il modo di valorizzare una giovane stella come lui. Mazzarri se ne renda conto al più presto!

BELFODIL S.V.

MUDINGAYI S.V.

MAZZARRI 4,5: stavolta e per la prima volta Mister Mazzarri merita una bella insufficienza. La squadra ha sbagliato l'approccio alla gara, passata in vantaggio non ha saputo dare il colpo di grazia all'avversario, ha giocato un secondo tempo pietoso e si è fatta recuperare nel finale. A sinistra non avevamo fase offensiva visto che Zanetti non riusciva a fare la doppia fase e si limitava in quella difensiva, la gestione di Kovacic sta diventando ai limiti del disastroso, mentre la scelta di spostare Alvarez a centrocampo per mettere Guarin vicino Palacio non sta pagando. Ritrovi la retta via al più presto perchè i punti persi in questo modo stanno iniziando a diventare veramente troppi.

2 commenti:

  1. A Thohir serviranno anni, abbiate pazienza...

    RispondiElimina
  2. Concordo su tutta la linea. Lo abbiamo visto in diretta Sky. Uno strazio il secondo tempo con palloni buttati via alla viva il parroco, come se davanti ci fosse il Real Madrid e non una squadra degna m non certo imbattibile. La Samp aveva lacune in difesa ma chi se ne è accorto? Decisivo Mazzarri nel non far entrare nel secondo tempo Belfodil, che sarà una riserva ma è un'altra punta, che sicuramente impegna almeno un uomo liberandone Palacio, che certe volte se la doveva vedere con tre avversari.
    Argomento Kovacic: sfondi un portone aperto con me, sono giorni che ne parlo. Lo si deve far giocare e non muffire sul banco, altrimenti come la fa la sue esperienza? Possibile che questo giocatore che un anno fa faceva sfracelli e che li fa ancora nella sua nazionale quando entra in campo fa il compitino, e male, e tira indietro la gambetta quasi avesse paura di sbagliare? Ma non si rende conto WM che lo sta bruciando? Vogliamo fargli fare la fine del Pirlo ventenne? Scaricato come scarso, giocatore di sponda, mezzala o chissà che e poi diventato asso insostituibile al Milan di Ancelotti e adesso nella Juve di Conti?
    Ma cosa abbiamo noi che non capiamo sistematicamente niente dei giocatori giovani?

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore