domenica 27 ottobre 2013

Pokerissimo sul Verona, si torna alla vittoria!

Finalmente la vittoria. Dopo le sfortunate ultime partite che ci hanno visto raccogliere meno di quanto meritassimo, è arrivato la vittoria forse nella partita più delicata, contro la rivelazione Hellas Verona di Itube, Toni e compagni. Un avversario che fino ad oggi ha sorpreso tutti e che da tutti ormai viene visto in tutt'altro modo che da neo promossa. Nonostante ciò la squadra di Mazzarri è entrata in campo con il piglio giusto e ha messo subito alle corde l'avversario, portandosi subito in vantaggio nel primo quarto d'ora con ben due gol. Poi al primo affondo il Verona ha accorciato le distanze ma è stato solo un episodio. Infatti l'Inter ha subito rimesso le cose in chiaro segnando altri due gol portando sul 4-1. Fino ad allora una partita quasi perfetta, che però non è stata mantenuta tale fino al fischio finale, visto che negli ultimi venti minuti la squadra non è riuscita a tenere palla lasciando l'iniziativa al Verona che ha trovato il gol del 4-2 finale. Ciò che mi è piaciuto della partita sono stati l'approccio alla gara e il gioco ancora una volta molto prolifico. Non mi sono piaciuti gli ultimi minuti, la leggerezza di Ranocchia in marcatura su Toni e il nuovo ruolo assegnato a Kovacic, che ho visto molto spaesato in campo. La strada è ancora lunga, ci sarà da lottare e sudare, ma fino ad ora le cose stanno andando oltre le aspettative.

PAGELLE:

CARRIZO 5,5: in due partite ha incassato 5 gol, di certo non è Handanovic visto che il numero di tiri subiti e il numero di gol subiti sono quasi uguali...

ROLANDO 6,5: ha giocato davvero una buona partita e ha segnato anche il suo primo gol in nerazzurro.

RANOCCHIA 5: molto male ieri sera, la marcatura su Toni è veramente troppo leggera tanto che i due gol del Verona nascono proprio da inbucate su Toni.

JUAN JESUS 6: un paio di disattenzioni molto pericolose, ma JJ ha doti impressionanti che possono farlo diventare un grandissimo difensore. Iturbe assolutamente annichilito.

JONATHAN 6,5: ottimo partita di Jonathan che veramente sembra diventato indispensabile per noi. Fa il pendolo tra difesa e attacco molto bene e trova anche il gol del vantaggio.

GUARIN 7: qualche tiro sbagliato, ma insieme a Palacio per me è stato tra i migliori. Saltava i centrocampisti del Verona come birilli e creava continuamente superiorità numerica e si sa che le partite si vincono creando superiorità numerica. Indispensabile.

CAMBIASSO 6,5: 50° gol per il Chuchu che ha coronato nel migliore dei modi una prestazione molto positiva.

ALVAREZ 6: qualche buono spunto, ma non era in grande condizione fisica al rientro dall'infortunio.

NAGATOMO 6: in fase offensiva è sempre propositivo e ha creato i presupposti per il gol di Cambiasso, ma difensivamente deve crescere ancora molto.

KOVACIC 5,5: mi spiace dargli una leggere insufficienza, ma dietro la punta mi è sembrato spaesato, non è riuscito a trovare la posizione e anche per questo i compagni l'hanno cercato poco. Per me il suo ruolo è nel cuore del gioco, a centrocampo.

PALACIO 7: il migliore in campo non tanto per l'ennesimo gol (per quanto fortunoso), ma il grandissimo lavoro che fa sempre con e senza palla. Un campione vero.

KUZMANOVIC 6: entra e gioca bene.

TAIDER 6: entra in campo con la giusta grinta.

BELFODIL 6: peccato per l'espulsione nel post gara assolutamente evitabile e anche discutibile, ma è entrato col piglio giusto andando anche vicino al gol.

MAZZARRI 6,5: ottima prestazione e ottima vittoria. Ma negli ultimi venti minuti bisognava gestire in tutt'altro modo il vantaggio, tenendo palla e non chiudendosi in difesa lasciando l'iniziativa agli avversari.

1 commento:

  1. Poteva essere una partitissima ma ne è venuta fuori un partita bruttarella, perché il Verona era assente ingiustificato. Forse questo è dovuto all'aggressività dei nostri fin dal primo minuto, ma tolti gli ultimi 20 minuti il Verona di Mandorlini non c'era.
    Poteva essere un'altra goleada come a Sassuolo, ma qualcuno vuole strafare là davanti e poiquel Kovacic messo lì non ha convinto nessuno, nemmeno lui che non riusciva mai a trovare posizione.
    Fortuna che a Bergamo rientra Handa così dormiremo tranquilli, perché con Carrizo ogni volta che la palla vola verso la nostra area c'è da riempirsi le brache.
    Ranocchia è un problemone grosso così. Sul piano fisico ha tenuto quel bestione di Toni, che non è poi poco, ma Toni è stato in grado di smistare le due palle gol e di farne uno anche se annullato.
    Belfodil si becca una squalifica da fesso e non so nemmeno perché.
    Insomma c'è ancora molto da lavorare per WM e speriamo che la nuova dirigenza porti qualche nuovo, perlomeno uno tosto assai lì in mezzo alla difesa.
    Piglimoci sti tre punti e andiamo avanti.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore