sabato 6 luglio 2013

Ciao Drago!


Carissimi tifosi nerazzurri, vi parla il vostro Drago con grande emozione e grande piacere.

Non so se troveroò le parole giuste per salutarvi e ringraziarvi per tutto quello che mi avete dato, a partire dall'affetto, dalla fiducia e dalla sincerità.

Sono stati i dieci anni più importanti della mia vita.

Anni in cui sono cresciuto prima come uomo e poi, con mio grandissimo piacere, come calciatore.

Io e la mia famiglia ringraziamo la famiglia Moratti.

Ci tengo a nominare il mio Presidente in particolare, che mi ha dato l'opportunità di vestire la maglia dell'Inter, con la quale ho avuto il piacere ed il grande onore prima di tutto di indossarla e poi di vincere ogni cosa che c'era da vincere.

Ci sono tantissime persone con le quali sono stato benissimo e con questa lettera li voglio salutare tutti, sempre con queste parole, guardandovi negli occhi, voglio dirvi che rimarrete nel mio cuore per sempre anche se non posso e non voglio nominarvi tutti.

Non dimenticheroò mai il giorno in cui sono arrivato, e non potrò mai dimenticare la presentazione con il nostro Presidente onorario Giacinto Facchetti, una grandissima persona sotto tutti gi aspetti. La foto di quel giorno la tengo stretta fra i miei ricordi più cari.

Quel giorno è cominciata la mia vita da nerazzurro.

Se penso che non indosserò più la maglia dell'Inter mi vengono le lacrime, ma sono stato sempre sincero e le mie sono lacrime vere, purtroppo nella vita si deve andare e guardare avanti, voi che mi conoscete sapete che lo farò con grande orgoglio e grande determinazione, come ho sempre cercato di fare nella mia storia di uomo e di atleta.

In tutti questi anni a Milano ho giocato con grandissimi calciatori e soprattutto con grandissimi uomini, è difficile trovare le parole per ringraziare di nuovo tutti.



Ho avuto l'onore di indossare questi colori che rimarranno per sempre sulla mia pelle, non lo potrò mai cancellare, nessuno potrà mai cancellarlo.

Con tutto il mio amore.

Dejan Stankovic
----------------- Ciao Drago e grazie di tutto per questi anni in cui hai sempre onorato la nostra maglia! Deki sempre uno di noi, uno dei più forti centrocampisti che abbia mai indossato la gloriosa maglia nerazzurra!

2 commenti:

  1. Tutti in piedi ad applaudire...che tristezza, seppur nell'aria, Deki è sempre stato Deki, purtroppo gli anni passano, senza di lui sembra la fine di un'epoca.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  2. Grande Drago; il mio rispetto verso di lui è stato così grande che fino all'ultimo [un mese prima del parto] sono stato indeciso se chiamare mio figlio Dejan, Marco o Saverio, poi ho [abbiamo] deciso di dargli il nome di "Matrix".

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore