lunedì 21 gennaio 2013

Grazie Wes!


E' finalmente terminata la telenovela che ha visto protagonisti Inter, Wesley Sneijder e Galatasaray. Questa vicenda gestita in modo vergognoso da Branca ha portato a regalare letteralmente un campionissimo del calibro di Sneijder per soli e dico soli 7,5 milioni di euro. Dopo le oscene cessioni di Balotelli, Eto'o, Maicon e scusatemi se mi dimentico di qualcun'altro, Branca è ancora lì a occupare la sua bella poltrona da dirigente continuando a far perdere milioni su milioni alla nostra società. Ma Moratti pare non se ne accorga. E così, l'ennesimo campione nerazzurro viene sbolognato alla prima società che porta soldi freschi nelle casse nerazzurro. Al diavolo se Sneijder è un top player, meglio di così Branca non è riuscito a fare. E allora non possiamo fare altro che ringraziare il genio olandese per i grandi successi che ci ha fatto raggiungere con le sue magie, in particolare nel 2010 con il magico triplete e un pallone d'oro scandalosamente negatogli. Grazie di tutto Wes e in bocca al lupo per la tua nuova avventura.

3 commenti:

  1. Hai proprio ragione, il tutto è stato gestito proprio male; perdiamo un grande campione (l'ennesimo) anche se nell'ultimo anno e mezzo è parso svogliato, quasi ex giocatore, anche se a giocare con Jonathan & Company la voglia può solo perdersi.
    Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gestito male? Hanno fatto schifo, vergogna e pietà. Sbolognare al Galatasaray un fior di campione con la scusa che costa troppo mantenerlo è l'ennesima dimostrazione che questa è la dirigenza di una microsocietà di provincia che vuole mantenersi in serie A. Per fortuna che è arrivato Handanovic, che ci ha fatto già dimenticare (calcisticamente, non col cuore) Julio Cesar, sennò al posto di Maicon è arrivato il raccattapalle Jonathan, per Eto'o Rocchi e per Thiago Motta quell'uruguaiano col naso rotto, Pereira senza dimenticare un altro uruguaiano DOC, un certo Forlan che non stava più in piedi. Quando sono spremuti, finiti e rotti li prendiamo tutti. Ci è andata bene con Guarin, che era rotto di brutto altrimenti col cavolozzo fritto che il Porto ce lo dava.

      Elimina
  2. Ceduto per fare cassa. E lo vendono per 7.5 milioni di euro (per dire, il Milan ha ceduto Pato per il doppio).
    Risparmio sull'ingaggio. E poi spendono due milioni di euro per un ex attaccante come Rocchi. Per non parlare dei soldi buttati per prendere Jonathan, Forlan, Alvarez, Pereira, Gargano, Mudingayi e qualcun'altro che adesso mi sfugge.

    www.calciorum.blogspot.com

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore