mercoledì 30 gennaio 2013

Ecco Schelotto e Kuzmanovic, in attesa del colpo finale

Con le cessioni di Sneijder e di Coutinho nelle casse nerazzurre sono finiti soldi freschi da poter reinvestire nel mercato. E fallito clamorosamente l'assalto a Paulinho (assurda la vicenda...) l'Inter ha concluso nelle ultime ore due operazioni. Dall'Atalanta è arrivato l'esterno destro tanto richiesto da Stramaccioni e per il quale la trattativa andava avanti da inizio gennaio: Ezequiel Schelotto. L'italo-argentino (23 anni) è arrivato per circa 3,5 milioni di euro più la comproprietà del giovane Marko Livaja, che finisce a Bergamo con la speranza di giocare con maggiore continuità. Sebbene sia soddisfatto dell'arrivo di Schelotto, uno dei punti di riferimento dell'Atalanta di Colantuono, che ci consentirà di non rivedere mai più in campo quel pacco di Jonathan (che ancora dobbiamo sbolognare a qualcuno), non mi è piaciuta la mossa di voler inserire a tutti i costi nell'operazione la metà di Livaja, tutto solo per risparmiare un paio di milioni cash sul cartellino. Geniale operazione di mercato visto che per risparmiare ora due milioni di euro cash magari ne dovremo spendere almeno il triplo per riscattare la metà del croato nel caso in cui dovesse esplodere con la maglia dei bergamaschi. Una operazione geniale. L'altro innesto, invece, è stata una sorpresa delle ultime ore, ovvero Zdravko Kuzmanovic, centrocampo ex Fiorentina che era in scadenza di contratto con lo Stoccarda, con il quale in tre stagioni ha collezionato solo in campionato la bellezza di 17 reti in 84 partite. Un ottimo bottimo per un centrocampista. L'ex Fiorentina torna all'età di 25 anni in Italia per l'irrisorio costo di circa un milione di euro. Questo è sicuramente un ottimo affare messo a segno dall'Inter, in quanto oltre ad essersi assicurato un giocatore giovane, di corsa e qualità, l'affare ha un margine di rischio veramente basso. Infatti se dovesse andare bene (come tutti speriamo) ci siamo ritrovati un gran giocatore a un solo milione di euro, se dovesse andare male faremo sicuramente una plusvalenza. Adesso mi aspetto sinceramente un ultimo colpo in entrata nel ruolo di regista che ancora manca a questa squadra. Quest'ulteriore sforzo è il minimo che si può chiedere a questa società dopo lo schifosissimo mercato di riparazione fatto fino ad oggi.
Per quanto riguarda il mercato in uscita, Mariga si è accasato al Parma in prestito con diritto di riscatto della metà, il giovane Lorenzo Crisetig è andato a giocare al Crotone mentre Bessa, reduce da un lungo infortunio, andrà a fare esperienza per sei mesi in Francia. Non ci resta che aspettare queste ultime palpitanti ore di mercato sperando che la società si dia una mossa e metta a segno quest'ultimo colpo assolutamente necessario se vogliamo quanto meno arrivare in zona Europa League senza passare un'altra volta per i preliminari.
Biglia a otto milioni si farà?

4 commenti:

  1. Quando vedo andar via gente coi piedi buoni come Snejider e Coutinho, ventenne questo di sicuro futuro, mi viene voglia di prendere a calci una presidenza che non sopporto più. Letto quello che ha detto per l'arrivo di Balo al Milan. Io non lo avrei rivoluto un giocatore che già quando giocava con la nostra maglia tifava Milan e lo dichiarava ai quattro venti, ma almeno tu Massimo dicci che sei dispiaciuto e che non hai fatto valere la tua opzione per rimettere a posto il rapporto usurato con Galliani -a cosa serva poi non lo so-, invece niente.
    Biglia: non ce lo daranno, non ci credo, anche se forse Zanetti qualche telefonata l'ha fatta, prima operazione da dirigente?
    Paulihno: avventura tragicomica, il mondo calcistico ci ride dietro. Due anni fa eravamo sul tetto del mondo, dopo aver vinto tutto con Mou avevamo vinto la coppa del mondo con Benitez.
    Guarda adesso, e piangi.

    RispondiElimina
  2. Schelotto non mi dispiace (grasso che cola rispetto a Jonathan ma non è Maicon) e Kuzmanovic mi convince. Se arriva Biglia potrebbe rivalutare il mercato di gennaio. E dirci soddisfatti, non felici ma soddisfatti.

    www.calciorum.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Altro che Biglia, è arrivata la stessa croata Kovacic!

    PS: nessuno è Maicon e difficilmente vederemo a breve terzini come lo è stato lui...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo non gli facciano fare la fine di Coutinho, arrivato a 17 anni e mai capito e aiutato.

      Elimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore