martedì 18 dicembre 2012

Debutto in Coppa Italia ok, Inter - Verona 2-0

Stasera era il nostro debutto in Coppa Italia ed era la prima partita in tale competizione per Stramaccioni da allenatore dell'Inter. Non poteva andare meglio di così, viste le tante note liete che ci sono state questa sera. Tra i nerazzurri ha finalmente debuttato dal primo minuto Alfred Duncan, giovane e promettente centrocampista che l'anno scorso ha vinto proprio con Stramaccioni alla guida della primavera la Champions League giovanile. Un talento importante che ha finalmente avuto la chance di giocarsi le sue carte in prima squadra e ha fatto davvero una ottima figura. Altra nota lieta è stato il rientro dopo mesi e mesi di infortunio per Mariga e Chivu. Per il keniota non è stata una serata facile, tanto da faticare per tutti i primi quarantacinque minuti in cui è rimasto in campo, prima di essere sostituito a inizio ripresa. Per il difensore rumeno, invece, stasera capitano in assenza di Zanetti (almeno dall'inizio), un ottimo rientro al centro della difesa a tre, dove con la sua qualità può dare davvero molto alla manovra dell'Inter. Si è rivisto in campo anche Alvarez, un altro che ha giocato una signora partita facendo vedere molte ottime giocate, soprattutto nel dribbling, che resta la sua migliore qualità. Insomma, tante note positive in una serata che visto l'Inter trionfare per 2-0 con reti di Cassano e Guarin. Un'unica nota stonata, l'infortunio a Castellazzi che l'ha costretto a uscire in barrella a cambi ormai conclusi con lo spostamento di Palacio nell'inedito ruolo di estremo difensore, ruolo nel quale si è disimpegnato anche con una stupenda parata. L'Inter di Stramaccioni ha iniziato col piede giusto la sua avventura anche in Coppa Italia, a conferma della bontà del suo lavoro con la squadra. Il nuovo progetto Inter avanza a gonfie vele.

PAGELLE:

CASTELLAZZI 6: bravo e tenace nel restare in campo nonostante l'infortunio alla spalla, che poi a una successiva ricaduta l'ha costretto a lasciare il campo in barrella. Speriamo non sia nulla di grave.

SILVESTRE 6,5: forse per la prima volta da inizio stagione sono rimasto totalmente soddisfatto dalla prestazione dell'argentino.

CHIVU 6,5: ben tornato Christian, nel ruolo che più si adatta alle sue caratteristiche. Ottima partita.

JUAN JESUS 6,5: ottimo anche stasera, a tratti straripante nelle giocate che ha mostrato sulla fascia, dimostrando di saper anche giocare il pallone oltre che distruggere il gioco avversario con enorme efficacia.

JONATHAN 6: la sufficienza è per una ripresa giocata in difesa, dove ha potuto mascherare meglio i limiti e le insufficienze mostrate nel primo tempo. Ormai è chiaro che non è un giocatore da Inter.

MARIGA 5,5: al rientro dopo tanto tempo, ha faticato moltissimo nel primo tempo cadendo in molti errori e commettendo altrettanti falli. Sostituito giustamente dopo 45 minuti.

DUNCAN 6,5: una delle belle notizie della serata. Debutto dal primo minuto per il gioiellino nerazzurro, che ha mostrato grinta, tanta quantità ma anche buone geometrie nell'impostazione del gioco.

NAGATOMO 6,5: sempre propositivo sulla fascia sinistra, dove in coppia con Cassano è la spina nel fianco di qualsiasi difesa.

PALACIO 6: una partita non eccezionale dell'argentino, dove però bisogna sottolineare un gol annullato ingiustamente da un frettoloso intervento dell'arbitro e una grandissima parata quando, nel finale, ha dovuto sostituire Castellazzi tra i pali.

CASSANO 7,5: il migliore in campo per distacco. I difensori del Verona non lo prendono praticamente mai e lui col pallone fa davvero quello che vuole. Oltre a fornire assist ai compagni e a fare giocate di alto livello in continuazione, ha messo anche la sua firma sul tabellino.

GUARIN 7: una dei più in forma di tutta la squadra senza alcun dubbio. Sostituisce nella ripresa Mariga e regala subito l'assist vincente per il vantaggio di Cassano, per poi chiudere i conti su calcio piazzato. Determinante. Non è un caso che l'abbiano magicamente squalificato...

ZANETTI 6: entra con grande saggezza ed esperienza.

PEREIRA 6: entra con la giusta concentrazione.

STRAMACCIONI 6,5: debutta in Coppa Italia con una bella vittoria, in una serata dove ha lanciato il giovane pupillo Duncan e ha ridato un importante minutaggio a gente ferma da tempo come Mariga, Chivu e Alvarez.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore