domenica 23 dicembre 2012

Chiusura col...fiasco!

Con il Natale alle porte e la chiusura dell'anno, tutti ci saremmo aspettati una vittoria contro uno dei Genoa più scarsi degli ultimi anni e invece non è stato così. Addirittura abbiamo rischiato di perdere una partita dove abbiamo sbagliato tre clamorose palle gol (due con Palacio e una con Livaja) per poi prendere gol nell'unico contropiede creato dal Genoa, e scaturito dall'ennesimo erroraccio in fase di impostazione di quello scarparo di Gargano. Meno male che ci è capitata la quarta occasione della gara con Cambiasso che è stato bravo a metterla dentro, se no avremmo veramente perso una partita giocata si male, ma che viste le occasioni da rete collezionate avremmo potuto portare a casa senza troppi affanni. Ieri non mi sono piaciute le scelte tattiche di Stramaccioni, che ha preparato e gestito in modo completamente sbagliato la partita, non mi sono piaciuti parecchi giocatori che hanno ampiamente deluso le aspettative (Gargano su tutti, scandaloso), e sono rimasto deluso dagli attaccanti, da Cassano a Palacio, fino a Livaja. Tutti ieri hanno deluso. Alla fine ne è uscito un pareggio che ci ha fatto perdere il secondo posto in classifica con la Juventus addirittura a +9 in classifica. Adesso arriva finalmente la sosta e inizia il mercato di riparazione. Qui capiremo quali sono le reali ambizioni della società. Se si vorrà puntare a lottare veramente per lo scudetto fino alla fine, bisognerà intervenire pesantemente sul mercato per rinforzare degnamente la rosa (non con il Palombo di turno però!), altrimenti accontentiamoci di quanto di miracoloso abbiamo già fatto rispetto alla vergognosa stagione passata.

PAGELLE:

HANDANOVIC 6: fino al gol subito ha fatto un partitone, salvando ben due (le uniche) azioni pericolose del genoa. Poi sul gol è stato tutt'altro che impeccabile, quindi mezzo voto in meno.

ZANETTI 6: difensivamente una roccia, insuperabile, però non ha dato il contributo offensivo che ci si aspetta da un terzino.

RANOCCHIA 6,5: sul gol di Immobile è stato lasciato solo in quella che probabilmente è uno dei suoi pochi punti deboli, ovvero l'uno contro uno in campo aperto. Per il resto però è stato veramente impeccabile.

SAMUEL 6: anche lui non ha demeritato, considerando le rarissime occasioni da gol del Genoa, ma pecca nel stare troppo distante da Ranocchia lasciandolo solo in campo aperto contro l'avversario di turno e ritardando il raddoppio.

JUAN JESUS 6: non mostra certo i piedi per fare il terzino di classe, però si disimpegna bene anche in quel ruolo, sebbene da centrale sia tutta un'altra cosa.

GARGANO 4: uno scempio indescrivibile, lotta e corre per tutti i novanta minuti, ma appena gli passa il pallone tra i piedi lo perde sistematicamente, causando tra l'altro il contropiede da cui è arrivato il gol del Genoa. Inguardabile.

CAMBIASSO 6: tutto il nostro centrocampo è stato sempre in grande difficoltà, lui è riuscito a dare qualcosa di più segnando tra l'altro anche l'importante gol del pareggio con un bel colpo di testa.

ALVAREZ 5: molto deludente la sua prestazione, durata neanche un tempo di gioco per via dell'ennesimo infortunio stagionale.

CASSANO 4,5: l'assist pseudocasuale per il pareggio di Cambiasso non basta a valutare positivamente una prestazione così scadente. Raramente ho visto sbagliare così tanti palloni a Cassano.

PALACIO 5: in tutta la gara ha avuto due clamorose palle gol e le ha sciupate entrambe. Con maggiore freddezza sotto porta, avremmo vinto la partita.

MILITO 6: invisibile a tratti ma decisivo nel mettere due splendidi palloni sui piedi dello sciupone Palacio. Poi mette un'altra deliziosa palla sui piedi di Livaja che a dieci centimetri dalla linea di porta è riuscito a non segnare.

PEREIRA 5: sostituisce Alvarez e a parte maggiore corsa non riesce a combinare nulla di meglio rispetto all'argentino, sbagliando costantemente ogni sorta di cross dalla fascia di competenza.

CHIVU 5: sostituisce Juan Jesus per dare geometrie alla squadra. Fallisce miseramente nell'intento di fare il regista della squadra.

LIVAJA 4: entra, non tocca un pallone e ha una sola occasione incredibile che riesce pure a sciupare nel peggiore dei modi. Non è la prima volta che ha porta praticamente vuota sbaglia un gol per troppa leggerezza, dovrebbe iniziare a imparare dai propri errori, che sono già due.

STRAMACCIONI 5: stavolta il mister merita una bella insufficienza. La formazione iniziale non mi è piaciuta affatto, un 4-3-3 senza molta logica e soprattutto un cambio di modulo che già ha dimostrato di portare solo danni alla squadra, che con la difesa a tre ha trovato finalmente la sua identità. Anche nei cambi è stato insufficiente, Pereira per Alvarez poteva anche starci ma con il conseguente passaggio al 3-4-3, e non lasciando fare all'uruguaiano la mezz'ala sinistra nel 4-3-3. Poi Chivu messo playmaker è stato uno scempio, ma d'altronde le alternative nel ruolo non esistono. Ciò nonostante poteva inventarsi ben altra soluzione per cercare la vittoria.

5 commenti:

  1. Buone Feste Vincenzo. :)

    LeNny.

    RispondiElimina
  2. Auguri a tutti voi amici nerazzurri :D

    RispondiElimina
  3. Buon Natale e Felice Anno Nuovo, speriamo che porti qualcosa di buono e meglio .
    Un saluto.

    RispondiElimina
  4. Ti auguro un Felice e Sereno Natale!!!

    http://www.calciorum.blogspot.it/

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore