domenica 2 dicembre 2012

Botta di fortuna e Palermo affondato

Ci sono periodi positivi e periodi negativi. E' chiaro che l'Inter, dopo un ottimo inizio di stagione, stia patendo un pò di stanchezza e stia tirando un pò il fiato avendo giocato ben più partite dall'inizio della stagione rispetto alle altre squadre del campionato. Dopo gli tre risultati insoddisfacenti, i nerazzurri sono tornati alla vittoria in una partita difficile e noiosa, dove il bel gioco è stato davvero un miraggio. Con un attacco ai limiti della condizione fisica e un Palermo sempre chiuso a riccio nella propria metà campo, oggi si è davvero faticato a trovare il pertugio giusto per fare male all'avversario, tanto che le occasioni da rete si possono contare sulle dite di una mano. Ciò nonostante, Handanovic ha praticamente fatto una sola parata significativa in tutta la partita e questo è una buona notizia. Poi è arrivata la botta di fortuna con l'autogol di Garcia che ha regalato i tre punti all'Inter. Prendiamoci questa vittoria e guardiamo avanti con la consapevolezza di dover recuperare le energie e di dover remare molto più forte della concorrenti, perchè tra infortuni e episodi avversi, abbiamo molte più difficoltà delle altre a restare nelle alte posizioni. Per il resto, si spera, interverrà il mercato di gennaio per cercare di aggiustare le cose.

PAGELLE:

HANDANOVIC 6: una sola parata in tutta la partita, sarebbe da senza voto.

RANOCCHIA 7: ottima partita del gigante nerazzurro che oltre ad essere stato impeccabile difensivamente, ha trascinato la squadra alla vittoria provocando l'autorete che ha regalato i tre punti alla squadra.

SAMUEL 6: davvero un peccato il giallo preso ingenuamente che gli costerà la partita contro il Napoli. Una ingenuità pesantissima.

JUAN JESUS 6,5: dopo la partitaccia di Parma, il giovane brasiliano è tornato a brillare con un'altra prestazione di alto livello.

ZANETTI 5: partita opaca del Capitano, difficilmente l'ho visto così in difficoltà.

GARGANO 5: tanta corsa e quantità, ma quando gli passa la palla tra i piedi fa solo danni. Legnoso.

CAMBIASSO 5,5: senza infamia e senza lode. Poteva fare di più.

PEREIRA 6: qualche appoggio sbagliato, ma tanta generosità sulla fascia. Ovvio che siamo ancora lontani dal vedere un giocatore costato oltre 10 milioni.

COUTINHO 5,5: partita estremamente discontinua per il gioiellino nerazzurro, che alterna momenti di grande intensità e inventiva a momenti di assoluto assenteismo.

MILITO 5: mal servito e fuori forma, il Principe disputa un'altra prestazione insufficiente.

PALACIO 4,5: probabilmente il peggiore in campo, non indovina una sola giocata in tutta la partita. Evidentemente stanco.

GUARIN 6: entra e da maggiore peso e qualità al centrocampo, indispensabile.

NAGATOMO S.V.

MARIGA S.V. ben tornato!

STRAMACCIONI 5: l'Inter ha vinto ma non ha affatto convinto. Gargano a metà campo continua a non dare garanzie, mentre davanti il gioco inizia a latitare. A sua discolpa, i tanti infortuni e la penuria di giocatori in attacco che non gli consentono di far girare le pedine a dovere per tenere la squadra fresca.

1 commento:

  1. I tre punti sono l'unica cosa positiva di una partita giocata davvero in modo pessimo. Spero che questo momento poco favorevole passi presto...

    www.calciorum.blogspot.com

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore