giovedì 1 novembre 2012

L'Inter c'è!


L'Inter c'è, come gioco, come vittoria e come continuità di risultati. Con il netto (a differenza del risultato bugiardo) successo contro la Sampdoria, la squadra di Stramaccioni ha raggiunto quota otto vittorie consecutive tra campionato e Europa League, situazione che l'ha portata a una quasi ipoteca per la qualificazione nel girone europeo e a un secondo posto in campionato, che a inizio stagione nessuno si sarebbe aspettato. Con la Sampdoria, niente turn over e niente tatticismi. In campo la migliore squadra con l'obiettivo di vincere e, mentre la Sampdoria ha fatto due gol di cui uno regalato dalla premiata ditta Samuel Ranocchia a inizio gara e uno a partita praticamente finita con l'Inter già negli spogliatoi, i nerazzurri hanno dominato la gara per tutti i novanta e oltre minuti collezionando diverse occasioni da gol, facendo vedere davvero un gioco piacevole, segnando tre gol e colpendo due pali. Milito su rigore, Palacio e Guarin gli autori delle tre reti nerazzurre. A sentire i commenti post partita di Ferrara e dei giornalisti milanisti frustrati mi è venuto da ridere vista la netta supremazia mostrata sul campo. I miglioramenti aumentano di partita in partita e il grande merito di Stramaccioni è quello di riuscire a far giocare la squadra indifferentemente con la difesa a quattro, con la difesa a tre, con o senza trequartista. Una malleabilità non da tutti, un talento speciale. Ora pensiamo a Sabato.

PAGELLE:

HANDANOVIC 5,5: in tutti i novanta minuti non ha dovuto compiere neanche una parata, ma nei due gol subiti, seppur non abbia avuto colpe, non ha parato e due gol incassati non possono meritare la sufficienza piena.

ZANETTI 6,5: grande prova del Capitano nel ruolo di terzino destro, dove difende ottimamente e affonda costantemente arrivando spesso sul fondo a crossare per i compagni.

RANOCCHIA 6,5: l'errore a inizio gara che ha regalato il vantaggio alla Sampdoria poteva costare caro, ma visto che alla fine abbiamo vinto e che nel resto della gara Ranocchia è stato superlativo, la sufficienza abbondante è più che meritata.

SAMUEL 6: meno preciso del solito e ha partecipato con Ranocchia all'errore per il vantaggio della Sampdoria.

PEREIRA 5,5: non particolarmente brillante, ha fatto qualche sovrapposizione senza però rendersi mai realmente pericoloso.

GARGANO 6,5: buonissima partita davanti la difesa dove si è disimpegnato bene non solo nel recuperare palloni, ma anche nell'impostare il gioco da dietro.

GUARIN 7: il Guaro è finalmente tornato a giocare ai suoi livelli. Forza fisica, qualità e quantità, un gran bel mix. Il tutto condito da un bel gol tutto di potenza.

MUDINGAYI 5: il peggiore in campo nei quarantacinque minuti in cui è stato in campo. Falloso, impreciso e pasticcione, non ha giocato bene.

PALACIO 6,5: qualche errore di troppo, ma è un piacere vederlo giocare. Corsa a perdifiato, si inserisce, duetta coi compagni, va in profondità e collega attacco e centrocampo. Oltre tutto ciò, la sta mettendo sempre dentro. Bravo Rodrigo.

MILITO 7: un gol su rigore, un gran palo e tante altre belle giocate per un Principe tornato a giocare ai suoi livelli. Speriamo continui così.

CASSANO 7: stasera era palese la sua riluttanza a segnare contro la sua ex squadra, tanto da cercare il passaggio anche nei casi più eclatanti. Ma, a conti fatti, ha confezionato due assist d'oro colpendo tra l'altro anche una traversa su punizione.

CAMBIASSO 6: molto meglio di Mudingayi.

NAGATOMO 6: entra e da molta maggiore spinta alla squadra partecipando anche all'azione del momentaneo 3-1.

SILVESTRE S.V. sorvoliamo sulla staticità in occasione del gol del 3-2.

STRAMACCIONI 7,5: la squadra gioca sempre meglio e sebbene cambino uomini e modulo tattico il risultato non cambia. Nonostante l'infortunio tra i centrali di difesa che ha messo la partita in salita, la squadra ha continuato a fare gioco per tutta la gara fino a conquistare una grande vittoria. La gestione dei cambi è stato ottimale, con gli ingressi di Cambiasso e Nagatomo, che hanno dato una marcia in più alla squadra.

3 commenti:

  1. Avanti cosi'... ora andiamo a Torino molto più convinti dei nostri mezzi... FORZA RAGAZZI... SEMPRE E SOLO FORZA INTER... I <3 INTER...

    RispondiElimina
  2. www.pianetasamp.blogspot.com

    Anche il tuo commento mi fa ridere Vincenzo:-)))
    Sottolinei i nostri due gol, e perchè i vostri?
    Un rigore ( indiscutibile, ma 30 secondi prima c'è stato un FALLO INCREDIBILE di Pereira su Berardi non fischiato!), uno su contropiede nato da un nostro erroraccio e uno su fuorigioco, seppur millimetrico, di Nagatomo.
    Sinceramente non mi siete piaciuti granchè, contro la Fiorentina invece ad esempio vi avevo visto decisamente più pimpanti...Ciao!

    RispondiElimina
  3. Bella vittoria. Grande Milito.

    http://mondobiancoceleste.blogspot.com

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore