giovedì 23 agosto 2012

Vaslui - Inter 0-2


A pochi giorni dall'inizio del nuovo campionato non poteva andare meglio all'Inter in terra rumena nel secondo preliminare di Europa League. I nerazzurri hanno infatti battuto gli avversari del Vaslui per 2-0, grazie ai gol argentini di Cambiasso nel primo tempo e Palacio nella ripresa. La partita non ha girato a ritmi vertiginosi sia per il caldo sia, secondo me, per la partita d'esordio contro il Pescara. Nel primo tempo si è vista una buona Inter che, seppur giocando come detto a ritmi blandi, è riuscita a mostrare un ottimo possesso palla e buone iniziative in avanti. Nella ripresa, è cresciuto il Vaslui contemporaneamente a un calo improvviso dell'Inter da un punto di vista fisico. Nonostante ciò, per Castellazzi si conta una sola parata degna di nota in tutta la gara, mentre i nerazzurri hanno impegnato il portiere avversario in diverse occasioni, colpendo tra le altre cose anche un palo con Palacio. Tra le note positive citerei sicuramente Ranocchia, molto attento in difesa, Cambiasso in giornata positiva, Sneijder al centro del gioco e Palacio, ancora una volta in gol. Tra le note dolenti Mudingayi che ha giocato (e male) pochi minuti di partita per poi essere uscito per infortunio e Milito ancora molto appesantito. Per il resto, bene tutti compreso Stramaccioni che, sul risultato di 1-0, ha saputo leggere molto bene la gara cambiando disposizione tra gli attaccanti spostando Palacio prima punta con Coutinho al posto di Milito, azzeccando la mossa come dimostrato dall'immediato gol del raddoppio proprio dell'ex Boca. Ora la testa va tutta al debutto stagionale contro il Pescata sperando che questa sfida non incida troppo sulle gambe dei nostri ragazzi.

PAGELLE:

CASTELLAZZI 6: in tutta la gara ha dovuto compiere un solo vero intervento e l'ha fatto alla grande.

MAICON 6: ha spinto sulla corsia destro con grande intensità recuperando comunque con inconsueta rapidità la posizione difensiva. Sarà piaciuto al City?

SILVESTRE 6: qualche ciabattata di troppo palla al piede, ma tutto sommato ha disputato una buona partita.

RANOCCHIA 6: aggressivo e attento in marcatura, Andrea ha giocato una ottima gara difensiva senza sbavature, a parte un liscio da brividi in area che per fortuna non ci è costato caro.

ZANETTI 6: dove lo metti lo metti, lui gioca e raggiunge almeno la sufficienza. Parte terzino sinistro e finisce mezz'ala destra. Un buona prestazione e una vittoria per festeggiare le sue 800 gare in nerazzurro. Leggenda.

GUARIN 6,5: qualche imprecisione qua e là, ma è sempre pronto a sostenere l'azione d'attacco come dimostrano i tanti tiri compiuti nella seconda frazione di gioco.

CAMBIASSO 7: stasera il migliore in campo. Inizia alla grande con il gol del vantaggio e conclude la partita giocando alla sua maniera da schermo davanti la difesa.

MUDINGAYI 5: gioca pochi minuti per colpa di un infortunio che lo ha costrutto a lasciare il campo, ma su quei pochi interventi è meglio stendere un velo pietoso. La mezz'ala non è proprio il suo ruolo ideale.

SNEIJDER 7: dopo Cambiasso, l'olandese è stato il migliore dei nerazzurri. Sempre nel vivo del gioco, ha deliziato i nostri palati con giocate di classe, invenzioni e assist come quello del raddoppio di Palacio.

PALACIO 6,5: ancora una volta in gol, ancora una volta tantissimo movimento su tutto il fronte offensivo. Ottima gara per l'ex Genoa.

MILITO 5,5: ho visto il Principe ancora molto appesantito fisicamente. Non ancora al meglio della forma, ha trovato difficoltà a trovare spazi nella difesa avversaria senza riuscire praticamente mai a trovare lo spiraglio per la conclusione a rete.

NAGATOMO 6: entra dopo pochi minuti al posto di Mudingayi e inizia subito a proporre le consuete sovrapposizioni. Instancabile.

COUTINHO S.V.

JUAN JESUS S.V.

STRAMACCIONI 6: sbaglia nello schierare Mudingayi mezz'ala, ruolo nel quale il centrocampista belga mostra tutti i suoi limiti tecnici ma sfrutta bene l'infortunio per aggiustare le cose. Nella ripresa legge bene la situazione guidando la squadra al 2-0, ma non mi è piaciuta la nostra incapacità nel gestire vantaggio e pallone nei minuti finali.

3 commenti:

  1. Condivido sia i voti che l'analisi del match, speriamo sia un buon viatico in vista di domenica, peccato non avere Palacio, che sembra ben integrato e in forma.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  2. Beh su Maicon non sono molto d'accordo, e a Milito avrei dato mezzo voto in meno. Anzi ho dato, dai un occhio alle nostre pagelle!

    Saluti

    RispondiElimina
  3. A me Maicon non è dispiaciuto e considerando che è in partenza mi sarei aspettato molto peggio :P

    Cmq per domenica vista l'assenza di Palacio vedremo se Stramaccioni farà giocare Coutihno o lancerà Cassano!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore