giovedì 19 luglio 2012

Bella gioventù


Conosco molti amici interisti illusi che credono arriveranno giocatori del calibro di Sahin, Mvila, Fernando e compagnia bella quando i nostri dirigenti non hanno neanche voluto cacciare i soldi per riscattare l'ottimo Andrea Poli, che era già nostro per soli, e dico soli, 6 milioni di euro. Non capisco ancora se la società agisca ad capocchiam (scusate il latinismo) o abbia un progetto preciso per la mente. E se si dovesse trattare di progetto, ma di quale progetto stiamo parlando? L'Inter sta rivoluzionando, questo è chiaro. Ma che ci vengano a dire che sarà una squadra giovane che punterà sull'esperienza dei senatori per far crescere i giovani talenti di cui disponiamo e poi si lascia andare Poli, si da Crisetig in prestito e si compra gente come Mudingayi allora andate un attimo a cagare. I miei amici ci cascheranno ancora, ma sono anni che ho smesso di credere alle favole. Altro che ringiovanimento, Gaby Mudingayi compie 31 anni tra qualche mese, è un giocatore mediocrissimo e arriva in prestito oneroso (750 mila euro, incredibile) con diritto di riscatto. Partendo dal presupposto che, ovviamente spero, il giocatore sarà una riserva arrivata per fare da tappabuchi al centrocampo, non era più logico riscattare il già nostro Poli per quei pochi milioni oppure mettere in prima squadra come prima riserva uno tra Crisetig (andato in una squadraccia come lo Spezia) o Duncan, che ha le stesse caratteristiche del belga ormai ex Bologna, ma con margini di miglioramento decisamente più ampi? Vabbè, penso si sia capito quanto sia grande la mia delusione per l'ennesimo mercato flop della nostra società. Alcuni amici aspettano i grandi colpi, io invece resto coi piedi per terra e non mi aspetto alcunché. Ormai da Branca e compagni non ci si può più aspettare nulla di buono.

9 commenti:

  1. Deve fare la parte che faceva Dacourt...peccato che allora c'erano Vieira, Figo, oltre a Cambiasso e Zanetti più giovani.
    Ma se stiamo rivoluzionando tanto valeva ripartire da subito con Duncan, Crisetig, Poli...
    Un saluto.

    RispondiElimina
  2. www.pianetasamp.blogspot.com

    Non conosco Duncan e Crisetig quindi non mi esprimo ( ah, vedrai lo Spezia che squadraccia che è...), conosco invece Poli e dico: peccato che non ci siete cascati:-) L'affare stavolta l'avremmo fatto noi, è un giocatore tremendamente sopravvalutato...
    Capisco che l'arrivo di Mudingayi non scaldi i cuori, ma non sarà certo questa operazione di mercato che condizionerà la vostra prossima stagione...ciao!

    RispondiElimina
  3. Andrea il tuo commento su Poli mi sorprende.

    A me Poli è sempre piaciuto e l'anno scorso quando è sceso in campo ha fatto mille volte mille di Cambiasso e Stankovic messi insieme.

    Poi credo che, seppur magari non un fenomeno, sicuro era meglio di Mudingayi...

    PS: seguirò con interessa lo Spezia per vedere i progressi di Crisetig, così magari lo rivaluto :P

    RispondiElimina
  4. Credo che per vautare Poli bisogni inserirlo nel contesto giusto. In un centrocampo che può contare su Zanetti, Cambiasso e Stankovic di qualche anno fa, su Vieira, su Figo, su Thiago Motta, Poli può giusto portare le borracce.
    Ma con Zanetti vicino alla quarantina, con Cambiasso e Stankovic alla frutta, con Mariga e Obi incognite da svelare, credo che Poli potesse avere il suo peso. E in ogni caso meglio un italiano 23enne con prospettive e speranze di crescità che un belga 31enne quasi a fine carriera.

    RispondiElimina
  5. D'accordissimo con te entius!!!

    RispondiElimina
  6. Buonasera a tutti scrivo dal Blog amico "Quelli che l'Inter". Mi occupo della selezione dei migliori giovani Nerazzurri, per farne poi un resoconto completo. Mi trovo in parte d'accordo con voi, ma la società ha chiarito esplicitamente che si punterà su profili utili a centrocampo, cercando di valorizzare i giovani "Canterani". Mudingayi è costato 1/5 di quello che sarebbe stato il riscatto di Poli e non escludo un acquisto magari a fine mercato a centrocampo come vertice basso (Fernando o Sahin?). I vari Duncan, Crisetig, Romanò, Benassi, ect. hanno e avranno bisogno di un minimo di gavetta e penso che Lo Spezia (matricola di Serie Bwin con un capitale importante per la categoria) sia un ottima sistemazione per Lorenzo. Per quel che riguarda Duncan penso che abbia caratteristiche Tecniche diverse da Mudingayi. Personalmente credo che il giovane Alfred possa essere potenzialmente anche migliore di Gaby, avendo nel suo bagaglio tecnico anche un invidiabile qualità di costruzione di gioco, ma di certo non ha l'esperienza necessaria per giocare un campionato difficilissimo come la Serie A. Mudingayi probabilmente è anche molto più dinamico di Duncan. Personalmente credo sia un buon acquisto, di certo non esalta le piazze, come giusto che sia, ma non possiamo giudicarlo solo perché proviene dal Bologna. Non escluderei anche mosse di mercato dietro questa trattativa; qualsiasi riferimento a Gaston Ramirez è puramente NON casuale.
    Saluti da Vincenzo

    RispondiElimina
  7. P.S. Complimenti per il Blog, a tutti consiglio la visione del mio nuovo articolo su "Quelli che l'Inter" Il Nuovo che Avanza.4
    Ho 16 anni e scrivo da Napoli

    RispondiElimina
  8. www.pianetasamp.blogspot.com

    Ti dico Vincenzo a me Poli non esalta per nulla: non ha tiro, non ha tempi d'inserimento, non è bravo nel gioco aereo, se dopo tre campionati di serie A ( anche se non tutti giocati per intero )non ha ancora segnato ci sarà un motivo...
    Poi per carità, il calcio fa parlare e tacere, magari Poli quest'anno esplode e ce lo ritroviamo punto di forza ai mondiali del 2014 in Brasile:-)...ciao!

    RispondiElimina
  9. A me Poli piace perchè è un centrocampista dinamico, che pressa, corre, si sfinisce per la squadra. Non necessariamente un centrocampista deve segnare per diventare un elemento valido.

    Per quanto riguarda la cantera, ripeto quello che ho scritto nell'articolo.

    Mi infastidisce che la società viene a propagandare la volontà di puntare sui nostri giovani della primavera e poi vanno a prendere gli Handanovic lasciando andare via Bardi, i Mudingayi lasciando andare via i Crisetig, i Silvestre lasciando andare via i Caldirola etc...

    La realtà, ahimè, è che la società non ha soldi da investire e vuole appararsi con questa scusa allettante della cantera nerazzurra, ma in realtà non ci punta minimamente.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore