domenica 22 aprile 2012

Occasione sciupata

Con la Fiorentina priva di Amauri, Vargas e soprattutto Jovetic si poteva e si doveva vincere per avvicinarsi ancora di più all'ormai irraggiungibile terzo posto. La squadra viola in piena lotta salvezza ha giocato senza prime punte ma con grande corsa e grande grinta. L'Inter, invece, ha affrontato il match con ritmi molto blandi, poche idee e poca compattezza. Stramaccioni, visto il rientro di Sneijder, ha iniziato a fare prove tecniche di 4-2-3-1, disposto oggi con Alvarez a destra, Zarate a sinistra e il solito inguardabile Forlan dietro Milito. L'esperimento può dirsi fallito, in quanto la squadra ha fatto degli evidenti passi indietro rispetto alle precedenti gare giocate col 4-3-3. Ma il rientro del trequartista olandese obbliga chiaramente a un cambio di modulo, che gli dia la possibilità di esprimersi al meglio. I ragazzi di Stramaccioni hanno anche rischiato di perdere la gara quando la Fiorentina ha avuto la possibilità di andare a segno su calcio di rigore, ma un grande Julio Cesar si è opposto salvando il risultato. Nel finale, l'Inter si è svegliata ed è andata vicino al gol in diverse occasioni, ma ovviamente questa pochezza non basta per poter ambire a posizioni alte in classifica. A questo punto resta una cosa da chiedersi. Quanto ci conviene qualificarci per l'Europa League? In attesa di una risposta a questo dilemma, la partita di oggi è stata inesorabilmente un'occasione sciupata.


PAGELLE:


JULIO CESAR 6: non ha dovuto compiere grandi interventi in tutta la gara, ha commesso una ingenuità nel concedere il rigore alla Fiorentina ma ha rimediato parando alla grande il tiro di Ljaic dagli undici metri. 


MAICON 6: sulla destra ha corso davvero tanto e in difesa non ha lasciato quasi mai i spaventosi buchi a cui eravamo abituati negli ultimi mesi. Ha disputato una buona gara.


LUCIO 6: non ha commesso particolari errori e ha recuperato diversi palloni, anche se tatticamente resta sempre una bomba a orologeria.


CHIVU 5,5: doveva essere la soluzione alla mobilità delle punte della Fiorentina e invece spesso è andato in difficoltà.


ZANETTI 5: stento a ricordare una sostituzione del Capitano per infortunio. Al di là di questo, a sinistra non riesce a sfoderare tutte le sue qualità e per questo gioca un tempo anonimo prima di venire sostituito.


POLI 6: grinta e corsa a centrocampo, è l'unico a cercare di aggredire gli avversari e fare filtro davanti la difesa. Mi è piaciuto.


CAMBIASSO 4,5: non ha corso, non ha recuperato palloni, non si è reso pericoloso in avanti e non ha fatto filtro davanti la difesa. Ha semplicemente pascolato oggi in campo.


ALVAREZ 6: secondo me il giovane argentino è stato tra i migliori dell'Inter. Ha sempre pronta la giocata, che sia pulita o più a effetto. Crea occasioni, smarca i compagni e tenta di centrare la porta. Bravo.


FORLAN 4: il peggiore in campo. Schierato stavolta dietro la punta centrale nel 4-2-3-1, fa come sempre tanto movimento senza palla ma ogni volta che i compagni gliela passano o non combina nulla di buono o la perde.


ZARATE 5: primo tempo da dimenticare, fosse rimasto Ranieri sulla nostra partita nel secondo tempo non sarebbe rimasto in campo. Nella ripresa è migliorato, cercando spesso l'uomo e mettendo palloni dal fondo. Non una grande gara comunque.


MILITO 5,5: si muove, lotta e cerca lo spazio per far male, ma i compagni lo lasciano spesso solo e quando trova da solo la giocata giusta gli si oppone molto bene Boruc.


NAGATOMO 5: entra al posto dell'infortunato Zanetti e il suo contributo è pressochè nullo.


SNEIJDER 5: tocchi pochi palloni e li sbaglia quasi tutti. Rientro insufficiente.


RANOCCHIA 6: entra nel finale e fa qualche intervento che gli può ridare morale.


STRAMACCIONI 5: stavolta ha toppato. Il 4-2-3-1 iniziale non ha prodotto frutto, la squadra è stata spezzata in due tronconi per tutta la gara, ha creato poco e ha lasciato come al solito troppi spazi per gli avversari. Con questa Fiorentina si poteva e si doveva vincere.

2 commenti:

  1. Pessima Inter, davvero pessima. Il pareggio è meritato e se fosse arrivata la sconfitta non avremmo avuto niente da recriminare.
    Continuo a pensare che un anno fuori dall'Europa non può che farci bene.

    RispondiElimina
  2. Quest'anno è una tristezza infinita, siamo mediocri in una maniera indecente, e anche il futuro non sembra così roseo.
    Un saluto.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore