lunedì 26 marzo 2012

FINALMENTE!!!

Finalmente dopo mesi e mesi di umiliazioni, scelte incomprensibili, facce da paccheri davanti alle telecamere, il vecchio eterno perdente Ranieri è stato silurato dalla panchina dell'Inter, dopo una serie inenarrabile di orribili risultati. Nell'Inter di Ranieri ha sempre comandato la legge del "più fai schifo, più scendi in campo" ed è stato così che gente giovane, grintosa e meritevole come Poli e Obi è stata usata col contagocce e altra, come Coutinho e Caldirola, è stata addirittura mandata in prestito. Sempre meglio che restare a ammuffire in tribuna come nel caso di Luc Castaignos.
Al suo posto è stato promosso, dopo la formidabile vittoria nella Champions League giovale, il tecnico della primavera Stramaccioni, col quale si spera di portare una ventata di gioventù in prima squadra e dal quale si spera di poter costruire l'Inter del futuro. Io sarei contentissimo di affidare nelle mani del talentuosissimo Stramaccioni un progetto a medio-lungo termine, con l'obiettivo di far crescere e esplodere i tanti giovani campioncini che abbiamo tra prima squadra e primavera, così da tornare a vincere e essere competitivi tra qualche anno. Il primo passo è stato fatto, speriamo vada tutto nel verso giusto.

6 commenti:

  1. E' la notizia che aspettavo da mesi, via quel pupazzo che ci ha portato a umiliazioni incredibili. In bocca al lupo a Stramaccioni.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  2. L'errore di Ranieri è stato commesso a monte quando si è scelto di affidare la squadra ad un perdente di successo che non ha MAI vinto nulla in più di 25 anni di carriera; e avendo allenato Napoli, Juventus, Fiorentina, Valencia o Chelsea sempre con gli stessi (non)risultati.

    RispondiElimina
  3. ma il problema non era benitez? e non era leonardo? e non era gasperini? Ora è il tuirno di ranieri, a giugno sarà quello del commissario strafalcioni. Sarebbe il caso che il circo moratti rinnovi i suoi spettacoli, iniziano ad essere ripetitivi

    RispondiElimina
  4. Scelta inevitabile quella di Moratti.
    Stramaccioni mi piace. E' uno in gamba e dopo averlo sentito in conferenza stampa sono sempre più convinto che sia l'uomo giusto a cui affidare la rifondazione nerazzurra.

    http://calciorum.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo con te Entius!

    Stramaccioni ha dimostrato di essere un giovane motivato con le idee chiare. Mi è piaciuta la presentazione e speriamo che porti una ventata fresca e nuovo entusiasmo tra noi tifosi!

    RispondiElimina
  6. www.pianetasamp.blospot.com

    Sapere adesso se Stramaccioni è l'uomo giusto credo sia pressochè impossibile, a lui affiderei un progetto a medio lungo termine: ma una piazza esigente come quella interista è in grado di accettarlo? Ciao!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore