venerdì 17 febbraio 2012

Nel baratro...


Nelle ultime settimane ho avuto davvero difficoltà a commentare i risultati dell'Inter, che ha raccolto delle figuracce memorabili, concluse, con quella di stasera, in un solo punto nelle ultime cinque partite. Una squadra penosa guidata da un tecnico ai limiti dell'infermità mentale che stasera ha mostrato per l'ennesima volta di aver completamente perso il cervello. Partire con un 4-2-3-1 con esterni d'attacco un terzino e una punta, passare al rombo con un trequartista di punta e una punta trequartista, sotto di due a zero togliere una punta e mettere un centrocampista e, per concludere in bellezza, mettere Castaignos trequartista con Sneijder punta... Uno scempio senza fine, spero con tutto il cuore che Moratti cacci a pedate nel culo questo allenatore scandaloso. Ci vuole tanto a capire che non si deve fare i geniacci per allenare l'Inter? Non bisogna inventarsi nessuna nuova formula, ma bisogna semplicemente far giocare chi merita e, soprattutto, nei loro ruoli naturali. Ranieri è un incompetente e un perdente, come lo è sempre stato. Non c'è nient'altro da aggiungere. Vergogniamoci di questa Inter.

6 commenti:

  1. www.pianetasamp.blogspot.com

    Non credo che tutte le colpe debbano addebitarsi a Ranieri, qui la crisi è profonda e mi sembra che investa l'Inter in tutte le sue componenti...ciao!

    RispondiElimina
  2. Ciao Andrea, io non intendevo dire che le colpe fossero tutte di ranieri. Ma da prendere a calci nel culo sono tutti, dai dirigenti ai giocatori.

    Mi sono soffermato però sull'inadeguatezza di Ranieri che, con le sue scelte, mi lascia ogni giornata sempre più basito e senza parole.

    Semplicemente scandaloso.

    RispondiElimina
  3. Ragazzi la situazione è critica... c'è da rifondare un bel po'... via Branca che negli ultimi due anni ha fatto solo guai... mandare via Ranieri adesso non so quanto possa far bene e soprattutto, chi al suo posto???... è vero che fare peggio di così è impossibile... oramai la stagione è andata... in champions quanto possiamo durare??? e domenica ci sta il Napoli, e se giochiamo come stasera stiamo apposto... COMUNQUE SEMPRE FORZA INTER... E SPERIAMO BENE...
    DOMANDE:
    - Non è che i ragazzi dopo le vittorie con Milan e Lazio si sono montati un po' la testa???
    - Chi come allenatore per la prossima stagione???
    - Perchè vendere Thiago Motta???
    - Perchè far giocare Forlan fuori ruolo??? (per me deve giocare avanti e non lateralmente)...

    RispondiElimina
  4. Nicola sono d'accordissimo con tutte le tue considerazioni, tranne che sul cambio allenatore.

    Stamattina mi sono alzato con la speranza di leggere "Moratti esonera Ranieri" perchè davvero non reggo più le oscenità che ci sta proponendo ad ogni partita.

    Per quanto riguarda il campionato, io ho una idea estrema ma decisa. Spero che non arriveremo neanche in Europa League. Solo così Moratti si sveglierà dall'incantesimo del bluff chiamato FPF e tornerà a spendere per far tornare l'Inter ai vertici. Sperem.

    RispondiElimina
  5. Capisco perfettamente il tuo stato d'animo, e tra l'altro speravo anch'io di leggere della cacciata di Ranieri.
    Non è solo colpa sua, è anche colpa sua, è inadeguato; hai perfettamente ragione quando dici di sperare nel settimo/ottavo posto, niente coppe, reset completo e ripartenza.
    Ma quanta tristezza!
    Un saluto.

    RispondiElimina
  6. Siamo in una situazione di crollo totale. Non credo che il cambio di allenatore serva a qualcosa. Dobbiamo solo sperare di fare al più presto questi 4-5 punti che ci mancano per raggiungere la quota salvezza.
    E poi si vedrà.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore