domenica 22 gennaio 2012

Lazio sorpassata!

La corsa dell'Inter non si ferma, ma anzi continua con il sorpasso alla Lazio e la conquista del quarto posto in classifica con ancora un intero girone di ritorno da disputare. Nonostante il turn over operato in Coppa Italia, la squadra è sembrata sulle gambe e la Lazio ha giocato decisamente meglio, sfruttando le amnesie difensive di Lucio con Rocchi, che prima colpisce un palo, poi trova il gol del vantaggio. A fine primo tempo, l'orgoglio nerazzurro viene fuori e con un bello scambio con Alvarez il Principe Diego Milito trova il gol del pareggio. Nella ripresa, l'ingresso di Sneijder e Obi cambia la partita, facendo pendere la bilancia dalla parte dell'Inter. L'olandese prende per mano la squadra e la trascina fino al gol del sorpasso firmato da Pazzini, che con un delizioso pallonetto batte Marchetti. Subito dopo il gol, Ranieri toglie Milito e inserisce Faraoni, passando al 4-4-1-1 per difendere il vantaggio. Mossa che condivido poco visto che col rombo stavamo mettendo alle corde la Lazio e potevamo benissimo segnare il gol della tranquillità. In questo modo, invece, la squadra di Reja ha ripreso coraggio e si è riversata in attacco alla ricerca del pareggio, che però alla fine non è arrivato. Ranieri conquista la settimana vittoria consecutiva in campionato e il quarto posto in classifica. La rimonta nerazzurra continua.

PAGELLE:

JULIO CESAR 6:
non ha dovuto fare grossi interventi e quando Klose ha avuto la palla gol più nitida della partita il portiere brasiliano si è fatto trovare ben posizionato.

MAICON 6:
quando ha potuto è sempre sceso sulla fascia, dando supporto all'attacco, senza lasciare grandi sbavature in difesa.

LUCIO 5:
probabilmente il peggiore in campo, nonostante un secondo tempo in leggero miglioramento. Nel primo tempo è stato assolutamente disastroso regalando due nitide occasioni a Rocchi, che nella prima occasione ha preso il palo e nella seconda non ha perdonato.

SAMUEL 7:
il migliore in campo, ha difeso con forza mordendo le caviglie degli avversari in ogni zona del campo.

CHIVU 5:
quarantacinque minuti di difficoltà. Difensivamente ha sofferto parecchio combinando anche qualche pasticcio, mentre in fase offensiva ha dato un apporto nullo alla squadra.

NAGATOMO 6:
nel primo tempo ha giocato in un ruolo che non lo fa rendere al meglio, nella ripresa è migliorare nel suo ruolo naturale.

ZANETTI 5,5:
le energie consumate nel derby e in coppa italia hanno certamente inciso in questa prestazione abbastanza sottotono.

CAMBIASSO 5,5:
come il Capitano, anche lui ha giocato non come al solito, facendo poco filtro davanti la difesa e recuperando pochi palloni.

ALVAREZ 5,5:
un tempo di gioco in cui ha alternato buone giocate a tanti palloni persi. Bella la giocata che ha messo Milito in porta per il gol del pareggio.

MILITO 6,5:
l'argentino è ormai tornati ai suoi consueti livelli, segnando il quinto gol nelle ultime quattro gare. Si muove su tutto l'arco d'attacco, giocando con la squadra e facendo tanti movimenti interessanti.

PAZZINI 6:
l'ariete nerazzurro ha disputato una gara positiva, in cui ha lottato come al solito, ha sciupato un gol di testa ma è riuscito comunque a timbrare il tabellino dei marcatori con un delizioso pallonetto su Marchetti.

SNEIJDER 6,5:
il suo ingresso nella ripresa ha cambiato la partita. Con lui in campo la squadra ha alzato il baricentro, ha raggiunto il vantaggio e ha ribaltato l'andamento della partita.

OBI 6:
ottimo impatto alla gara anche del nigeriano, che ha dato al centrocampo nerazzurro maggiore corsa, grinta e determinazione.

FARAONI 5,5:
entra ma non da un contributo significativo alla squadra.

RANIERI 5,5:
il risultato è dalla sua parte, ma la squadra non ha mostrato un gioco pimpante nonostante il turn over operato in Coppa Italia. Il passaggio al rombo ha ridato vita al gioco nerazzurro mentre l'ingresso di Faraoni per Milito ha ridato fiducia alla Lazio facendo soffrire la squadra fino alla fine.

1 commento:

  1. Questa volta non ho niente da obbiettare, pagelle a dir poco perfette, il contrario della nostra Inter, vincere giocando così male, speriamo sia un buon segno.
    Un saluto.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore