giovedì 19 gennaio 2012

Avanti in coppa Italia!

L'Inter di Ranieri colleziona la settima vittoria consecutiva dopo le sei conquistate in campionato. Nella sfida di Coppa Italia si è ripetuta la gara dell'anno scorso contro il Genoa e l'esito finale è stato lo stesso, con la netta vittoria dei nerazzurri. In campo è scesa un'Inter condita di senatori e giovani talenti, Maicon, Cambiasso e Zanetti da un lato, Faraoni, Obi e Castaignos dall'altro più altri giocatori che fino ad ora hanno giocato poco come Ranocchia, Poli e Sneijder. Col rientro del trequartista, Ranieri ha varato il 4-4-1-1 e i risultati sono stati molto soddisfacenti. La squadra ha dato continuità alla compattezza difensiva non concedendo praticamente nulla al Genoa che ha trovato il gol solo a tempo scaduto con una azione molto fortunosa. L'Inter, invece, ha conquistato la vittoria con due gol completamente diversi, ma entrambi bellissimi. Il primo è stata una giocata individuale di un fenomeno di nome Maicon, che dalla distanza ha trovato l'incrocio dei pali con una tiro formidabile. Il secondo, invece, è stato un gol nato dal gioco di squadra con uno scambio bellissimo tra Poli e Obi, che ha messo l'italiano nelle condizioni di battere Lupatelli e siglare il suo primo gol in nerazzurro. L'Inter ha tenuto bene il campo e non ha mai perso il controllo della gara, contro un Genoa che non ha creato nulla di pericoloso per tutta la gara. Andiamo avanti in Coppa Italia e nel prossimo turno, come l'anno scorso, ce la vedremo ancora con il Napoli al San Paolo. L'obiettivo per l'Inter è sempre lo stesso, vincere!

PAGELLE:

CASTELLAZZI 6:
il Genoa ha creato davvero pochissimo e in quelle rare occasioni in cui ha calciato in porta il secondo portiere nerazzurro si è fatto trovare pronto. In occasione del gol non ha colpe.

MAICON 7,5:
grande partita del terzino brasiliano che dimostra grande voglia di giocare e mette a segno un gol da cineteca.

CORDOBA 6:
partita attenta per l'ormai 35enne colombiano, che però ha sempre lo stesso difetto: buttare in tribuna anche i palloni più facili.

RANOCCHIA 6,5:
buona gara anche del gigante azzurro che dopo qualche settimana di stop torna in campo nel migliore dei modi.

ZANETTI 6:
partita nella norma per il Capitano, che nel finale regala al pubblico una cavalcata delle sue dalla difesa fin sul fondo. Eterno.

FARAONI 6,5:
partita di grande corsa e sacrificio del giovane Faraoni, che mostra anche stasera un potenziale importante.

POLI 6,5:
primo tempo un pò sottotono, mentre nella ripresa migliora sensibilmente fino a trovare il suo primo gol in nerazzurro.

CAMBIASSO 7,5
insieme a Maicon, il mediano argentino è stato il migliore in campo dei nerazzurri. Quantità, qualità, intelligenza e tecnica. Tutto in uno stesso giocatore. Semplicemente perfetto.

OBI 6:
sulla fascia non gioca una gran partita, mentre quando viene spostato al centro cresce recuperando tanti palloni. Mostra comunque una reattività e una tecnica di base molto positive.

SNEIJDER 6,5:
dopo una eternità lontano dal campo per infortuni vari, l'olandese torna in campo per ottanta minuti cercando con insistenza il gol, mettendo in mostra delle giocata di altissima classe.

CASTAIGNOS 6:
il giovane olandese mi è piaciuto molto. Non ha avuto possibilità per andare al tiro, ma ha fatto tanti buoni movimenti in profondità, ha giocato benissimo di sponda per gli attaccanti e tutto questo lascia ben sperare per il futuro.

ZARATE 6:
un sei di supporto morale per l'argentino che non incide molto su una gara ormai già finita.

ALVAREZ 6:
entra e cerca di divertire il pubblico con qualche bel numero che consente alla squadra di tenere palla e far passare i minuti.

NAGATOMO S.V.

RANIERI 7:
fa un ottimo turn over facendo girare tutti i giocatori a disposizione, senza alterare il gioco della squadra e i risultati.

2 commenti:

  1. Il Genoa non ci ha impensierito e vincere è stato tutt'altro che difficile.
    Ma la squadra ha fatto un'ottima gara e le seconde linee sono state soddisfacenti (Poli su tutti).

    http://calciorum.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Condivido tutti i voti, forse Zarate merita meno (mi pare un oggetto ormai estraneo), ma va bene così.
    Avanti passo dopo passo.
    Un saluto.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore