mercoledì 21 dicembre 2011

L'Inter chiude il 2011 alla grandissima!

L'Inter non poteva chiudere in modo migliore l'anno 2011. Una vittoria sontuosa su un annichilito Lecce che deve ringraziare la fortuna per non essere dovuta uscire dal campo con il maggior numero di gol subiti della storia. La squadra di Ranieri infatti ha battuto per 4-1 la squadra di Cosmi, colpendo anche ben quattro pali, tutti nel primo tempo. Con un pò di fortuna in più, l'Inter poteva segnare davvero una valanga di gol stasera. La corposa vittoria è stata il risultato di grande carattere e bel gioco che ci ha consentito di creare tante palle gol, di pressare a tutto campo l'avversario e costringerlo spesso nella propria metà campo. Il Lecce ha creato le sue migliori occasioni tutte per nostri errori, in particolare Thiago Motta ha sbagliato tante palle che hanno dato il là ai migliori contropiedi giallorossi. Si è vista stasera una grinta e una condizione fisica importante, i giocatori hanno corso dall'inizio alla fine tenendo sempre il pallino del gioco. Migliori in campo Nagatomo, che ha giocato una partita strepitosa, e Alvarez che ha mostrato ancora una volta tutto il suo potenziale. Dietro le punte ha potuto mostrare tutte le sue qualità, tecnica, forza fisica e visione di gioco da vero campione. Ranieri sta gestendo benissimo i nostri giovani come l'argentino e Coutinho, che stanno crescendo bene e senza pressioni. Inoltre sono tornati al gol entrambi gli attaccanti, Milito e Pazzini, mentre Diego Forlan al rientro dal primo minuto in soli quarantacinque minuti ha colpito ben due pali. Tutto questo lascia ben sperare per l'anno nuovo. L'anno scorso a Gennaio partì una rimonta incredibile sul Milan, chissà che anche quest'anno non riusciremo a ripeterci, magari con un finale diverso.

PAGELLE:

JULIO CESAR 6,5:
per gran parte della partita ha cercato qualsiasi modo per scaldarsi in una serata così fredda. Quando il Lecce ha sfruttato in contropiede dei nostri errori si è sempre fatto trovare pronto, da grandissimo portiere quale è.

MAICON 7:
sulla fascia destra è tornato a macinare chilometri su chilometri mettendo in area un numero spaventoso di bellissimi cross per gli attaccanti. Come dice Ranieri, freccia rossa!

LUCIO 6,5:
con lui in difesa possiamo dormire sonni tranquilli. Controlla molto bene gli attaccanti giallorossi che non riescono mai a superarlo.

SAMUEL 6,5:
in coppia con Lucio è una certezza.

NAGATOMO 9:
è difficile trovare aggettivi per descrivere in modo adeguato la partita di Nagatomo. Ha giocato una gara di altissimi livello, facendo giocate da fenomeno vero regalando due assist magnifici per i propri compagni. Giocasse sempre così sarebbe tra i migliori terzini al mondo.

FARAONI 5,5:
dopo il turno di riposo, non riesce a entrare in partita e sbaglia molti palloni. Nella ripresa resta negli spogliatoi.

THIAGO MOTTA 5:
nonostante la grande serata nerazzurra, il mediano italo-brasiliano merita una insufficienza dati i numerosi errori con i quali ha dato la possibilità al Lecce di tornare in partita. Errori che potevano costarci molto caro.

ZANETTI 6,5:
Thiago Motta per la qualità, Zanetti per la quantità. Il Capitano è stato schierato nei due centrali della linea a quattro e ha dato grande solidità alla squadra.

ALVAREZ 9:
insieme a Nagatomo è stato il migliore in campo dell'Inter. Ha mostrato dei numeri da vero fuoriclasse, ha messo Milito in porta con un passaggio da lasciare a bocca aperta, ha lottato su ogni pallone finendo la partita stremato dai crampi, che non gli hanno impedito di segnare anche il suo primo gol in campionato.

FORLAN 6,5:
ha giocato molto da solo alla ricerca del gol e ha colpito due pali in quarantacinque minuti. Lo aspettiamo dopo la sosta al top.

PAZZINI 6,5:
una buona partita, una traversa e un gol per festeggiare la nascita del suo primo figlio. Auguri Pazzo!

MILITO 7:
è entrato in partita alla grande segnando un bel gol, facendo belle giocate e sacrificandosi molto per la squadra come al solito.

CAMBIASSO 6,5:
entrato nel secondo tempo, dopo un inizio così e così ha trovato la giusta posizione in campo e si è fatto trovare pronto in zona gol.

OBI 6,5:
ottimo impatto anche del nigeriano che ha dato corsa e vivacità all'Inter in un momento di difficoltà.

RANIERI 8:
finalmente posso dare al Mister un voto decisamente alto. La squadra ha giocato benissimo sia nel primo tempo che nella ripresa, nonostante giocatori e assetto tattico differenti tra un tempo e l'altro. Nella ripresa i cambi sono stati azzeccatissimi e la squadra ha mostrato grande carattere e bel gioco.

4 commenti:

  1. Bisogna essere contenti del gioco espresso e dei gol segnati ma è doveroso non dimenticare neanche l'infima caratura dell'avversario, ultimo in classifica e con il quarto portiere della rosa tra i pali.

    RispondiElimina
  2. I 9 mi sembrano esagerati, mentre c'è troppa generosità anche con Zanetti (per me non ha più il passo per il centrocampo) e Pazzini (per fare un gol ne deve sbagliare almeno tre clamorosi).
    Un saluto.

    RispondiElimina
  3. TI AUGURO UN FELICE E SERENO NATALE !!!

    RispondiElimina
  4. Buon Natale e Felice anno nuovo a forti tinte NERAZZURRE!
    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore