mercoledì 5 ottobre 2011

Off Topic

Cari amici lettori,

come ben sapete questo è un blog di calcio, dedicato prevalentemente alla nostra amata Inter e non si è mai parlato né (credo e spero) si parlerà mai di politica perché è bene che in un blog di calcio, nel quale già nascono tante tensioni provocate da tifosi di altre tifoserie e da alcuni personaggi del mondo del pallone che cercano di aizzare le folle più che riportare le cose alla normalità, non si creino ulteriori discussioni di carattere politico.

Ma visto quello che sta accadendo con questa tanto famosa quanto inaccettabile legge Bavaglio, ho decido di fare uno strappo alla regola. Ma non parlerò di politica, di partiti, di questo o di quello. Ho deciso di scrivere questo breve articolo solo perché questa legge colpisce anche tutti quanti noi blogger, ai quali si vuole mettere un vero bavaglio e una censura, affossando terribilmente la libertà d'espressione. A questo proposito, riporterò solo l'articolo 21 della Costituzione Italiana, come segno di protesta e salvaguardia di quel mondo che, almeno fino ad oggi, è rimasto libero e pulito, fuori dal controllo politico subito da stampa e tv.

Art. 21.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'Autorità giudiziaria.

Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.


Un saluto a tutti voi,

Vincenzo.

11 commenti:

  1. Roba da Italia! Ne avevo già parlato giorni fa e anche qui ribadisco che l'host "estero" è già pronto, anche se penso che su questa piattaforma dovremmo essere relativamente tranquilli. Possono rettificarsi queste due belle palle.

    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Ho appreso da poco che la norma "ammazza blog" è passata ma è stata ristretta alle sole testate registrate. Avranno obbligo di rettificare entro 48 ore solo le testate giornalistiche on-line che risultano registrate e non i blog personali. La nuova norma è frutto di un accordo bipartisan raggiunto grazie ad alcuni emendamenti presentati da Zaccaria (Pd) e Cassinelli (Pdl).

    RispondiElimina
  3. @Lenny Però blogspot.com è già negli USA, mica ci dovevamo trasferire né dall'Elvezia né dall'Italia, o no? A noi (Vincenzo compreso) quella legge liberticida non ci avrebbe toccato.

    RispondiElimina
  4. @Fcoraz:

    Fabrizio, probabilmente hai ragione ma leggevo su alcuni Blog che siccome blogspot=google non era così evidente e per il solito cavillo si poteva cadere nel calderone. Ad ogni modo, per ora e chissà fino a quando, siamo esclusi. :)

    RispondiElimina
  5. Lenny, a Google non interessa una fava di libera concorrenza, rispetto dei diritti umani o fiscalità, figurati se avrebbe minimamente recepito una legge bavaglio del c***o. [Chiedo scusa per la tripla autocitazione, ma senza href]

    FISCALITA'
    http://fcoraz.blogspot.com/2008/02/google-e-linformazione.html

    CONCORRENZA
    http://fcoraz.blogspot.com/2010/12/inchiesta-dellue-su-google.html

    RISPETTO DIRITTI
    http://fcoraz.blogspot.com/2010/02/video-offensivi-e-liberta-di.html

    RispondiElimina
  6. Fabrizio, spero domani in ufficio di recuperare le fonti... Non mi era ben chiara la faccenda.

    RispondiElimina
  7. Grazie per gli aggiornamenti ragazzi.

    Il fatto che noi blogger siamo stati esclusi da questa nuova legge è solo una magra e egoistica consolazione.

    Il problema è ben più grande, qua si vuole uccidere la libertà di espressione ed è una cosa gravissima!

    Comunque, giusto per informazione, ma come si sta in Svizzera Lenny???

    Ho fatto più di un pensierino a venire a Lugano sai? xD

    RispondiElimina
  8. @Vincenzo:

    Si sta molto bene. :)

    Quando vuoi sono qui. Anche lo Zio Scriba vorrebbe fuggire qui. :D


    P.S.: hai tolto lo sfondo del Blog? Fammi sapere, altrimenti controllo il mio ftp dove lo avevamo caricato. :)

    RispondiElimina
  9. Beh Lenny, allora penso che ci vedremo presto! Non vedo un gran futuro per questa Italia...

    Per quanto riguarda lo sfondo è crepato da solo, credo che dovrò rimetterlo però penso di metterne uno nuovo.

    Ci lavorerò xD

    RispondiElimina
  10. ...e magari chissà, ci si incontra anche con lo Zio!

    RispondiElimina
  11. Per lo sfondo non è un problema tuo... Ma mio e domani torna up appeno sistemo. Poi appena hai quello nuovo me lo passi via mail che lo carico/sostituisco. :)

    Ciao.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore