giovedì 27 ottobre 2011

Buon pareggio con l'Atalanta

Al di là di quello che dicono i media, al momento attuale l'Atalanta è una delle squadre più in forma del campionato e, senza penalizzazione, sarebbe tra le prime della classifica, ragion per cui il pareggio in casa loro ottenuto ieri dall'Inter per me è un buon risultato, anche alla luce del momento particolarmente delicato che stiamo attraversando. La squadra di Ranieri ha mostrato per tutta la gara un buon gioco a cui è mancato solo il terminale offensivo perfetto che ieri, evidentemente, non è stato Milito, impalpabile e imbarazzante nello sbagliare gol a porta vuota. Il gol del vantaggio interista è arrivato da Sneijder, mentre l'Atalanta ha pareggiato allo scadere del primo tempo con Denis, che ancora ringrazia il grande errore difensivo di Chivu che lo marcava da due metri di distanza. Nel finale di una bella partita, è arrivato l'ennesimo e sempre più fastidioso errore arbitrale contro l'Inter con un rigore quanto meno dubbio fischiato al 90° a favore dei padroni di casa. Per fortuna Castellazzi, che ha sostituito nella ripresa l'infortunato Julio Cesar, ha fatto il miracolo salvando la porta dell'Inter. A mio modesto parere, l'Inter avrebbe anche meritato la vittoria viste le numerose palle gol collezionate nell'arco dei novanta minuti. Ma un pareggio in casa di questa Atalanta di inizio stagione non è affatto da buttare, nè da disprezzare come in molti pseudo giornalisti stanno facendo. Prendiamo questo punto e quanto di buono ha fatto vedere la squadra, ancora più consapevoli della legge Braschi, ovvero nel dubbio fischiare sempre contro l'Inter. E la prossima sarà Inter - Juventus, aspettiamoci di vederne di tutti i colori....

PAGELLE:

JULIO CESAR 6:
nel primo tempo non viene mai realmente chiamato in causa dai giocatori dell'Atalanta e sul gol subito non ha responsabilità. Peccato per l'infortunio.

MAICON 6,5:
il colosso nerazzurro sta giocando sempre meglio, attaccando con costanza e senza sosta sulla fascia destra. Quasi tutte le azioni passano da lui.

LUCIO 5,5:
qualche sbavatura qua e là a macchiare una prestazione non eccezionale del brasiliano.

CHIVU 4,5:
il pareggio dell'Atalanta è tutta colpa sua che marca in area di rigore Denis a due metri di distanza. Altre errori nell'arco dei novanta minuti e lo sfortunato episodio a fine partita che lo vede colpevolizzato di un fallo che non ha fatto.

NAGATOMO 5,5:
offensivamente è sempre nullo, non contribuisce mai alla manovra offensiva nerazzurra. In fase difensiva è più diligente e ordinato ma soffre troppo Schelotto.

ZANETTI 6:
partita nella norma per il Capitano interista.

STANKOVIC 6,5:
davanti la difesa da geometria e tecnica al gioco nerazzurro. A parte qualche fallo di troppo, imposta da gran regista.

CAMBIASSO 6:
sul centro sinistra ruba diversi palloni mostrando la solita grande intelligenza tattica. Al centro rende però al meglio.

SNEIJDER 6,5:
è suo il gol del vantaggio nerazzurro e gran parte delle azioni nerazzurre partono da sue belle e precise verticalizzazioni.

ZARATE 6,5:
tra i migliori dell'Inter anche ieri sera, con le sue serpentine e la sua voglia di fare. Serve l'assist vincente per Sneijder e va vicino al gol. Ottima prova.

MILITO 4,5:
insieme a Chivu il peggiore. In zona gol si vede solo due volte in novanta minuti di gioco impalpabile. Una volta trova Consigli, un'altra butta fuori un pallone a mezzo metro dalla porta vuota. Incredibile.

CASTELLAZZI 7,5:
stavolta il vice Julio Cesar va incoronato come man of the match, grazie al rigore parato che ha salvato la partita.

PAZZINI 5,5:
entra ma non riesce a incidere sul match.

OBI S.V.

RANIERI 5,5:
il gioco della squadra sta migliorando ma ancora una volta non condivido i suoi cambi. Tenere un impalpabile Milito fino alla fine togliendo prima Sneijder e poi Zarate, che erano stati i migliori in attacco per l'Inter.

3 commenti:

  1. www.pianetasamp.blogspot.com

    Concordo con te Vincenzo, pareggiare a Bergamo è comunque un buon risultato che diventa ottimo se si pensa che all'89' vi hanno fischiato un rigore contro...
    Ora sotto con la Juve: una vittoria vi rilancerebbe alla grandissima....ciao!

    RispondiElimina
  2. Per quello che abbiamo dimostrato in campo sono due punti persi...anche se a due minuti alla fine con un rigore contro è diventato un punto guadagnato. Sui voti non condivido solo Julio Cesar, il gol è suo tanto quanto del disastroso Chivu.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  3. Il pareggio a Bergamo può starci ma non se devi recuperare in classifica.
    Tutto sommato accontentiamoci del punticino, poteva andarci peggio se non fosse stato per Castellazzi.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore