martedì 13 settembre 2011

Alla ricerca del riscatto!

Dopo la prima giornata di campionato in cui abbiamo subito una sconfitta a mio modo di vedere fin troppo chiacchierata e criticata, l'Inter cerca l'immediato riscatto in Champions League dove debutterà a San Siro contro i turchi del Trabzonspor. L'avversario sulla carta dovrebbe essere più che abbordabile e, giocando in casa, ci si aspetterebbe una facile vittoria da parte dei nerazzurri. Ma la realtà è diversa. Siamo ancora un cantiere aperto, alla ricerca della ricetta giusta che possa dare gioco e risultati. A Palermo si è visto a tratti un bel gioco, ma anche preoccupanti svarioni difensivi. Infatti abbiamo mostrato una grande impotenza contro i contropiedi veloci dei rosanero e dovremo lavorare duro per poter evitare che queste situazioni si venga a creare nuovamente. I turchi con ogni probabilità se la giocheranno di rimessa, quindi dovremo giocare con attenzione per non lasciare troppi spazi agli avversari. Si è parlato in modo esasperato del 3-4-3 di Gasperini, come se nel calcio contasse più il modulo che l'affiatamento e il gioco di squadra. Difesa a 3, a 4 o a 5 a mio modo di vedere non fa differenza perchè, come ha detto anche Cambiasso in conferenza, "si difende in 10 e si attacca in 10". Se sorgono problemi in difesa è colpa di tutta la squadra, non solo dei difensori o del modulo adottato. Domani forse Gasperini potrebbe optare per la difesa a quattro, spinto anche dalle dichiarazioni del Presidente Moratti che, sempre secondo me, farebbe meglio a fare il Presidente e non l'allenatore. In ogni caso, con chiunque scenderemo in campo e con qualsiasi modulo, l'importante è che i ragazzi scendano in campo concentrati, agguerriti e affiatati. Solo così si possono raggiungere grandi traguardi, altro che difesa a quattro, rombo a centrocampo o cos'altro.

2 commenti:

  1. Tutto quello che vuoi, ma con una difesa che ha Zanetti centrale non vai da nessuna parte. E di solito è importante anche mettere anche altri giocatori nel loro ruolo più o meno naturale.

    RispondiElimina
  2. Senza dubbio sarebbe meglio che i giocatori giocassero nel loro ruolo naturale, ma domenica zanetti è stato uno dei migliori quindi non credo il problema sia stato lui nella difesa a tre.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore