lunedì 30 maggio 2011

Terzo titulo nel segno di Eto'o!

Zamparini aveva predetto giusto, sarebbe finita 3-1. Peccato che i tre gol li abbia fatti l'Inter e non il suo Palermo. Eto'o, Eto'o, Milito hanno segnato i tre gol che ci hanno consegnato per l'ennesima volta la Coppa Italia, il nostro terzo trofeo stagionale, arrivato dopo Supercoppa Italiana, Mondiale per club e un secondo posto e un quarto di finale di Champions League. Una vittoria che da un sapore diverso a questa stagione. Resta l'amarezza per un campionato che avremmo potuto vincere senza problemi senza i primi sei mesi da incubo dove siamo stati fermati dagli infortuni. Una Coppa Italia voluta da tutti e conquistata in una partita difficilissima, dove il Palermo ha giocato decisamente meglio e avrebbe meritato sicuramente qualcosa in più. Ma noi abbiamo un certo Samuel Eto'o che con una grandissima doppietta ha raggiunto quota 37 gol stagionali, il miglior bottino mai ottenuto in carriera dal bomber camerunense che a fine partita ha confermato che l'anno prossimo vestirà ancora la prestigiosa casacca nerazzurra. Al gol è tornato anche Diego Milito, un gol che oserei definire simbolico. In una stagione sfortunatissima per il Principe, un gol in finale di Coppa Italia, come l'anno scorso, gli darà la forza e la fiducia per tornare l'anno prossimo ai suoi livelli e con lui e Eto'o davanti ci sarà da divertirsi. Onore va dato al Palermo che ha giocato una grande finale senza riuscire però a trovare il gol perchè davanti si è ritrovato un Julio Cesar in forma strepitosa. Un solo gol trovato su un calcio d'angolo a dir poco inesistente assegnato da Morganti, che ha salvato in tantissime occasioni i rosanero dai cartellini gialli, sventolati solo nel finale con l'espulsione di Munoz. E Zamparini si è pure lamentato... Abbiamo quindi chiuso la stagione con una importante vittoria. Complimenti a tutti i ragazzi allora per averci fatto esultare ancora una volta con un trofeo al cielo. Non ci accontentiamo mai e l'anno prossimo punteremo ancora a tutti i trofei disponibili. Forza Inter!

PAGELLE:

JULIO CESAR 8:
assolutamente strepitoso quando con un riflesso felino toglie dalla porta un pallone finito verso la porta con una carambola imprevedibile. Ancora più strepitoso quando nega il gol a Miccoli con una parata eccezionale. SONTUOSO!

NAGATOMO 5,5:
il giapponese non attacca praticamente mai sulla destra e senza queste sue qualità diventa un terzino qualunque. In difesa soffre troppo spesso le avanzate di Balzaretti.

LUCIO 7:
tatticamente indisciplinato, ma è insormontabile. Potrebbe difendere la porta anche da solo grazie alla sua strapotenza fisica.

RANOCCHIA 5,5:
dal suo lato siamo stati perforati come il burro. Non era in grande forma e in campo si è visto.

CHIVU 6:
anche lui meriterebbe un voto come Ranocchia, ma quel salvataggio prodigioso su Hernandez merita la sufficienza piena.

STANKOVIC 5:
lui e Motta sono stati letteralmente sovrastati dai trequartisti del Palermo e sono stati tra i peggiori in campo.

THIAGO MOTTA 5:
vedi Stankovic.

ZANETTI 7:
un vecchietto come lui che si fa palla al piede a fine partita una cavalcata inarrestabile superando chiunque gli si ponesse davanti deve necessariamente meritare un voto alto. Inossidabile.

SNEIJDER 7,5:
la sua classe è fondamentale e i rosanero lo sanno, tant'è vero che lo picchiano senza freni per tutta la partita senza che l'arbitro sanzioni mai alcun intervento. Nonostante ciò riesce a trovare due imbucate perfette per Eto'o per i due gol fondamentali che ci hanno regalato la vittoria. Va anche vicino al gol con un bellissimo tiro parato da Sirigu.

ETO'O 9:
senza alcun dubbio il migliore in campo, famelico senza eguali, azzanna la porta avversaria segnando due gol pesantissimi, cogliendo anche una traversa su punizione. 37 gol in stagione, la sua migliore in carriera.

PAZZINI 5:
là davanti è isolato e non entra mai in partita. Senza cross è un corpo avulso dal gioco nerazzurro e per poter dare il meglio deve essere messo nelle condizioni di poter far male.

PANDEV 6,5:
entra, lotta e serve un grande assist per Milito. Generoso.

MILITO 6,5:
entra giusto in tempo per segnare un gol che oserei dire simbolico. L'anno prossimo ripartirà proprio da questa rete.

MARIGA 6:
entra e fa espellere Munoz conquistando una punizione dal limite.

LEONARDO 6:
la sufficienza la merita perchè comunque abbiamo vinto la Coppa Italia. Che poi abbiamo giocato malissimo, che non abbiamo meritato appieno per il gioco espresso, che abbiamo una difesa colabrodo indipendentemente dagli interpreti e che davanti abbiamo un gioco basato esclusivamente sulle individualità.... la decisione spetta alla dirigenza.

8 commenti:

  1. Grandissimi!!! Bella partita, mi sono proprio divertito.
    Eto'o incontenibile, una forza della natura e Signore fuori e dentro dal campo.

    Ora ricarichiamo le pile per la prossima stagione.

    Riguardo a Zamparini... No comment! Poveraccio.

    Da me ho postato il video...

    Ciao gente. :)

    LeNny

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace molto per Delio Rossi. No per Zamparini però. Bravi come sempre bravi! saluti laziali

    RispondiElimina
  3. Concordo pienamente soprattutto su LEO ... fosse per me saluti e baci e prendiamo Villas Boas

    RispondiElimina
  4. Continuo a condividere i tuoi voti e soprattutto le perplessità su Leonardo.
    Grandissima vittoria.
    Avanti Inter.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  5. Un po troppo generoso con quelche giocatore e soprattutto con Leo.....abbbiamo vinto e va bene lo stesso....ma attenzione all'anno prossimo !

    RispondiElimina
  6. Un forte abbraccio al nostro immenso Capitano Javier Zanetti per la scomparsa della madre.

    Da me e da tutti gli interisti.

    RispondiElimina
  7. www.pianetasamp.blogspot.com

    Risultato bugiardo, secondo me più che Eto'o la differenza l'hanno fatta gli svarioni difensivi e la scarsa lucidità sotto porta dei rosanero...la stagione dell'Inter deve essere archiviata come assolutamente soddisfacente...ciao!

    RispondiElimina
  8. sul blog ho messo video e foto; Eto'o è un grandissimo!!!! MIlle volte più forte di Messi.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore