mercoledì 13 aprile 2011

Niente impresa.

Serviva l'impresa, la partita perfetta, un miracolo per passare il turno di Champions dopo il 2-5 subito a San Siro. Nulla di tutto ciò si è verificato stasera e l'Inter esce ai quarti di finale battuto anche al ritorno per 2-1 dallo Schalke 04. Il risultato dell'andata è stato determinante, il ritorno è stata una formalità, dato che i tedeschi hanno avuto modo di giocare al catenaccio e sfruttare al massimo le poche occasioni da rete collezionate. L'Inter invece ha tenuto il pallino del gioco ma ha creato davvero poco e nelle poche occasioni create ha sciupato malamente. Usciamo dalla Champions, mi spiace dirlo, a testa bassa perchè abbiamo perso contro la squadra più scarsa e abbordabile dei quarti. Poi Leonardo ci dovrà spiegare perchè Cambiasso è stato tenuto fuori lasciando Motta davanti la difesa, ruolo che non gli si addice minimamente. Ci spiegherà anche perchè ha inserito Coutinho per Sneijder (chiaro segno di rassegnazione...). Ci spiegherà perchè la difesa prende sempre imbarcate mostruose, perchè sulla palle inattive abbiamo perforabilità massima e pericolosità minima. Leonardo ha molte cose da spiegarci, ma sinceramente non starò neanche ad ascoltarlo dato che pretendo a partire da Giugno un allenatore vero in panchina, che sia Zenga, Spalletti, Villas Boas o chiunque altro, basta che sia un allenatore. Ora pensiamo alla rincorsa scudetto e, soprattutto, alla Coppa Italia.

PAGELLE:

JULIO CESAR 5,5:
voto sotto la sufficienza per Julione che comunque non ha alcuna colpa nei gol subiti e non ha commesso nessun errore in tutta la gara.

MAICON 4,5:
ha spinto, ha corso, ci ha provato ma nel primo tempo ha avuto due palle fondamentali tra i piedi e se l'è fatta letteralmente sotto sbagliando in entrambi i casi mentre nella ripresa ha messo dentro tanti cross ma nessuno realmente pericoloso.

LUCIO 4,5:
di per sè la partita del gigante brasiliano è stato positiva, ma il modo in cui ha lasciato una prateria a Raul nell'occasione dell'1-0 è da brividi.

RANOCCHIA 6:
bravo e preciso negli interventi, ha tenuto a bada Edu il quale non è mai entrato in partita. Nei gol non ha commesso errori individuali.

NAGATOMO 5:
il giapponese ci mette sempre l'anima, corre come un forsennato ma non è riuscito a entrare in partita per colpa dei compagni che non lo servono mai premiando le sue continue sovrapposizioni. Incompreso.

ZANETTI 5:
assolutamente impalpabile la partita del Capitano. Mi aspettavo di vedere scorazzare come fatto col Chievo, invece è stato statico, mai propositivo e non ricordo nessuna azione degna di nota.

THIAGO MOTTA 5,5:
davanti la difesa non garantisce la giusta copertura ma la colpa è di Leonardo che si ostina a metterlo in quella posizione. Segna il gol del pareggio e distribuisce bene il gioco.

STANKOVIC 5:
un solo tiro ben parato da Neuer in un'altra, l'ennesima, partita anonima.

SNEIJDER 6,5:
il migliore dei nerazzurri, riesce sempre a cambiare gioco sugli esterni pescando Maicon da una parte e Eto'o dall'altra e su punizione va vicinissimo al gol.

MILITO 4,5:
il Principe argentino è stato servito pochissimo in tutta la gara ed è stata vittima dell'egoismo di Eto'o che non gli ha mai passato palla.

ETO'O 4:
il peggiore in campo ancora una volta. Tocca una infinità di palloni ma continua a giocare per se stesso, fuori dal contesto di squadra come se si fosse improvvisamente zlatanizzato. Torna il Re Leone al più presto, ti prego!

PANDEV 4:
assolutamente inutile e invisibile. Non indovina uno stop, un passaggio o un tiro. Il nulla totale.

COUTINHO S.V.

LEONARDO 3:
Perchè Cambiasso è stato lasciato fuori? Perchè continua a far giocare Motta davanti la difesa? Perchè ha sostituito Sneijder dando chiaro segno di rassegnazione alla squadra quando bisognava dare ai giocatori la carica per l'assalto finale? Troppi, troppi perchè nelle valutazioni di Leonardo. Bocciato in modo indiscutibile per l'ennesima volta.

10 commenti:

  1. Mamma mia che voti...quando una squadra non filtra a centrocampo per insufficienza di forze e di uomini inutile prendersela con la difesa.Troppo duro...la partita é stata persa a Milano e oggi quello che mi scoccia di piú é aver perso una occasione per far riposare qualche giocatore.

    RispondiElimina
  2. CONCORDO CON VOTO LEONARDO ... rovina thiago motta...

    @ 4ever inter : una visione più per il campionato ed in effetti tante parole ma i primi 30 minuti dov'era la cattiveria che avevamo l'anno scorso ??

    RispondiElimina
  3. Con tanto dispiacere non possiamo credere che questa Inter contro lo Schalke è la vera Inter, e per questo anche il presidente Moratti è cosciente che alcuni giocatore sono inutili nella squadra quindi dobbiamo fare alcuni buoni acquisti. Perchè noi non ci dobbiame accontentare con le cinque titoli che abbiamo vinto l'anno scorso, dobbiamo continuare ad avere ambizione di vincere tutto.

    Filardi - Milano

    RispondiElimina
  4. CNSB...di cattiveri ne puoi avere fin che vuoi ...ma se non ti sorreggono le gambe......

    RispondiElimina
  5. E' anche vero 4EverInter, ma xke i giocatori non hanno più energie? Di chi è la colpa?

    Penso sia di Leonardo che nonostante una rosa ampia fa giocare sempre gli stessi...

    Mariga xke non viene mai utilizzato? Kharja e fino a poco fa Nagatomo xke non vengono utilizzati più spesso? Lo stesso Coutinho perchè è finito nel dimenticatoio?

    Se siamo fisicamente a pezzi la colpa è di un mancato turn over da parte del tecnico.

    RispondiElimina
  6. Vincenzo la colpa é da distribuire tra tutti come avevo detto tempo fa :
    Societá che non ha rinnovato la rosa
    La preparazione estiva che é stata catastrofica soprattutto dopo il campionato del mondo che ci ha restituito i giocatori tardi.Inoltre a mio avviso in estate si poteva evitare la turnee negli stati uniti dove si é solo giocato e preparazione fisica zero !
    Gli infortuni causati dalla palestra di Benitez e i sucessivi hanno fragilizzato la squadra.
    La preparazione fisica inoltre si é stata programmata per essere in forma a dicembre per vincere la coppa intercontinentale.
    Leonardo che per tentare di recuperare il terreno perso ha quasi sempre optato sulla qualitá mettendo in campo giocatori morti che giocano da gennaio 3 partite alla settimana.La nostra rosa é fatta da sud-americani che per giocare con le nazionati hanno fatto lunghi viaggi....
    Tutto giunto...siamo arrivati alla frutta.......

    RispondiElimina
  7. Siamo al capolinea. Peccato aver gettato al vento un'intera stagione (campionato + CL) in così poco tempo ma non si può sempre vincere. Sono sempre molto critico con la nostra Beneamata ma pensandoci bene non si può criticare più di quel tanto giocatori e società. Il ciclo è al tramonto e li ringrazio per ciò che ci hanno dato in questi ultimi 5 anni e soprattutto nel 2010. IRRIPETIBILE!!!

    Ciao.

    LeNny

    ;)

    RispondiElimina
  8. Una cosa è certa, la società dovrà programmare il proprio lavoro in tutt'altro modo questa estate. In questa annata ha lavorato in modo a dir poco penoso. Che rimedino in fretta.

    RispondiElimina
  9. Totalmente d'accordo con 4everInter. Leonardo ha fatto le sue, ma la squadra non sta più in piedi e questo è un dato oggettivo che non può essere ignorato.

    Per il resto, fare valutazioni tattiche DOPO è sempre facile, Vincenzo. E non credo che con Cambiasso avremmo fatto l'impresa, mentre Sneijder è stato VERGOGNOSO fino a che è rimasto in campo.

    RispondiElimina
  10. Cambiasso sono sei anni che davanti la difesa è un totem insostituibile, non è una valutazione tattica fatta a posteriori...

    Per quanto riguardo Sneijder non sono d'accordo, ha fatto tanti lanci a tagliare il campo liberando Maicon sulla destra che poi puntualmente ha sbagliato il cross ma l'olandese il suo l'ha fatto.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore