martedì 5 aprile 2011

Disastro Inter...

Sono estremamente schifato dalla partita di stasera, mai mi sarei aspettato un tracollo del genere. Un 2-5 in casa contro lo Shalke 04 che ci spedisce quasi al 100% fuori dalla Champions contro un avversario per nulla superiore a noi ma che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni create e a infierire su una imbarazzante impreparazione tattica della squadra. Leonardo è un bravo dirigente, un ottimo osservatore, ma è un mediocre allenatore. Dopo il derby anche stasera la squadra ha mostrato una fase difensiva da provinciale se non peggio. Sono davvero schifato da come la squadra ha affrontato la gara e per come l'ha chiusa. L'unica nota lieta è il rientro di Diego Milito che ha anche timbrato il cartellino, ma penso che il suo gol non varrà a nulla in vista della qualificazione. Ormai siamo eliminati, vedo molto difficile andare in Germania a segnare quattro gol senza subirne neanche uno. Leonardo di tattica non ne capisce una mazza, di tattica difensiva ancora meno. Non serve avere Ranocchia, Chivu, Maicon, Zanetti se poi non sai farli giocare bene. Non serve avere Motta, Cambiasso, Stankovic e Sneijder se non sai insegnargli la fase difensiva, non servono Eto'o e Milito se devono giocare da soli. Questa Inter merita molto di più, noi meritiamo molto di più ma questa non è affatto la nostra stagione, va tutto storto da inizio anno. Peccato...

PAGELLE:

JULIO CESAR 6:
subisce cinque gol ma più che compiere miracoli per salvare la porta non può fare. Non ha alcuna colpa sui gol subiti.

MAICON 4:
addio terzino migliore del mondo, lasciamo questo appellativo ad altra gente. Ormai Maicon non sa nè più difendere nè più attaccare e cammina per il campo.

RANOCCHIA 4:
partita scellerata per il centrale azzurro.

CHIVU 3:
Edu non gli fa vedere palla e alla fine si fa anche espellere come un brocco qualsiasi. Penoso.

ZANETTI 5:
grinta e forza di volontà, ma alla fine stecca anche lui clamorosamente la partita.

THIAGO MOTTA 3,5:
quando capirà Leonardo che Motta non può e non deve giocare davanti la difesa? Non ne azzecca una.

STANKOVIC 7:
un gol da cineteca da centrocampo che apre le danze per poi infortunarsi. Grave perdita.

CAMBIASSO 6,5:
finchè il fisico lo regge gioca una ottima gara. E' l'unico che lotta, pressa, rincorre gli avversari e serve un bell'assist a Milito per il provvisorio 2-1.

SNEIJDER 5:
da lui ci si aspetta molto di più, molta più precisione nei passaggi, molta più cattiveria nei tiri, molta più lucidità nelle giocate.

ETO'O 5:
gioca praticamente da solo e non combina nulla. Un grandissimo Neuer gli nega la gioia del gol.

MILITO 7:
l'unica nota positiva della serata è lui, Diego Milito. Vederlo giocare è un piacere per gli occhi e torna anche al gol.

KHARJA 4:
entrato per sostituire Stankovic, stecca in modo indecoroso l'approccio alla gara. Sembra non sia mai entrato in campo.

NAGATOMO 6:
vivace come al solito.

CORDOBA S.V.

LEONARDO 2:
in panchina voglio un ALLENATORE VERO, dopo il derby e la partita di stasera non mi sorprenderei se Moratti lo cacciasse. Appoggerei in pieno.

11 commenti:

  1. Senza parole.
    La sufficienza a Julio Cesar secondo me è un regalo: insicuro nelle uscite e anche qualche gol è suo.
    Quest'anno non si porta a casa nulla e il peggio deve ancora arrivare.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  2. L'Inter è al tramonto, mettiamoci il cuore in pace e soffriremo meno da qui alla fine della stagione. I tempi del Triplete e dello SpecialOne sono finiti. E per quanto visto stasera non serve spendere nessuna parola... Ho già vomitato abbastanza.

    Ciao Vincenzino. :D

    LeNny.

    RispondiElimina
  3. Sono interista da quando sono nato e sarò fino alla fine, ma essere battuto così, in casa, per una squadra che sta lottando contro la retrocessione nella sua liga è una vergogna, è inaccettabile. Non ci sono scuse per questo. Dovrebbe essere lodato quando meritevoli ma dovrebbe essere criticato quando necessario, ed oggi le critiche si possono riassumere in una parola: umiliazione. Una squadra come l'Inter non può perdere così, mai. Ancora più contro una squadra inferiore, "senza camicia" e senza tradizione come Schalke.

    Filardi - Milano

    RispondiElimina
  4. Dopo una lunga dormita la delusione e l'amarezza non mi sono ancora passate. Però vivo questa sconfitta con un senso di rassegnazione preoccupante...

    RispondiElimina
  5. Punto uno credo che Moratti dovrebbe rimborsarmi i 27 euro di biglietto più i danni morali.
    Punto due prestazione davvero indecorosa.
    Punto tre alla fine io ho applaudito, m'han fatto bestemmiare tutta partita però i ragazzi sono sempre i ragazzi. Spero solo che un ictus colpisca Leonardo Maicon e Motta.

    RispondiElimina
  6. Che si vergognino. Dico solo questo: che si vergognino.

    RispondiElimina
  7. Stento ancora a crederci. In tre giorni abbiamo mandato a puttane un'intera stagione.
    Ditemi che è uno scherzo.
    Colpa di Leonardo? Ma chi l'ha preso? Io? E che dire dei bimbi viziati che hanno "ammutinato" la nave costrigendo il Presidente ad esonerare l'allenatore precedente?
    Leonardo è un dirigente non è e non sarà mai un'allenatore. Benitez ha fatto i suoi errori ma è stato costretto a giocare con Obiora, Obi, Coutinho e via discorrendo e senza ottenere i rinforzi richiesti.
    E soprattutto Benitez, al pari di molti validi allenatori, conosce l'importanza della fase difensiva.

    RispondiElimina
  8. Pienamente d'accordo con te Entius...

    RispondiElimina
  9. leonardo non capisce un cazzoooooooo

    RispondiElimina
  10. Troppo facile,troppo comodo...prendersela solo con Leonardo....!!!!

    http://internelcuore2009.blogspot.com/2011/04/ruota-liberatroppo-faciletroppo-comodo.html

    RispondiElimina
  11. Che colpa può avere Leonardo se Milito ad inizio secondo tempo a tu per tu con il portiere avversario butta la palla poco a lato del palo?????????????????????????????????????
    Se avesse segnato lì, 3 a 2 per noi e in Germania con il solo pareggio ci saremmo qualificati.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore