mercoledì 19 gennaio 2011

L'imparziale Tosel colpisce ancora!

Spesso nella passata stagione abbiamo criticato fino all'esasperazione il lavoro (se tale si può chiamare) di quello pseudo giudice sportivo Tosel. Tantissime infatti sono state le sue sanzioni più inspiegabili e imbarazzanti per l'intero sistema calcistico italiano. Anche in questa stagione Tosel non si è trattenuto dal emettere sentenze ridicole e senza spiegazione. L'ultima riguarda il difensore del Parma Paci che dopo essere stato espulso per fallo da ultimo uomo nella gara col Brescia è stato squalificato per l'enormità di quattro giornate! Una decisione scandalosa, una sanzione ai limiti della follia se si pensa che Paci ha commesso semplicemente un intervento fuori tempo da ultimo uomo. Come si spiegano allora le due giornate di squalifica commissionate a inizio campionato a Burdisso che in Cagliari - Roma ha rischiato con un intervento killer di stroncare la carriera a Conti? E come si spiegano a questo punto anche le tre giornate date a Felipe Melo per un violentissimo calcio in pieno volto allo stesso Paci in Juventus - Parma di qualche settimana fa? Tre giornate sono state senza alcun dubbio giuste, ma alla luce della squalifica data a Paci quell'intervento meritava almeno 6 giornate di squalifica e almeno 4 a Burdisso per quell'intervento omicida a inizio campionato. Ma allora quali sono i criteri di giustizia adottati da questo signore? Cosa intende lui per giustizia? Sa qual'è il ruolo che ricopre? Quando emette le sentenze è sotto l'effetto di alcool e droga o semplicemente gioca a tresette tirando a casa le sanzioni all'uno o all'altro giocatore? Io resto sempre più sconcertato dalla giustizia italiana (non solo in ambito sportivo ma qua limitiamoci a questo ambito). L'imparziale Tosel colpisce ancora e stavolta la vittima designata è il Parmense Paci, mentre Burdisso e Melo se la ridono alla grande.

2 commenti:

  1. Se la giocano a dadi, nel dubbio: un giorno uscirà 6, e chissà chi sarà quel poveraccio che starà fermo così tanto tempo :D

    RispondiElimina
  2. No comment, si sprecano le parole!!!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore