mercoledì 15 dicembre 2010

Voliamo in finale!

L'Inter batte tre a zero il Seongnam e vola nella finalissima del Mondiale per club. Si sono rivisti in campo volti che quasi avevo dimenticato, come quelli di Milito, Julio Cesar e Chivu lontani dal campo da tempo immemore. Il rientro di così tanti infortunati non poteva certo lasciare sperare in una gara dal grande ritmo e intensità e infatti i nerazzurri hanno giocato a ritmi blandi polverizzando però gli avversari con delle vere e proprie fiammate. Dopo un minuto scarso di gioco si è infortunato Sneijder che con ogni probabilità salterà la finalissima e questo, lo ammetto, mi aveva fatto tornare brutti pensieri in testa. Ma ci ha pensato il solito Dragone a mettere le cose a posto con un chirurgico sinistro messo alle spalle del portiere. Il raddoppio è arrivato con il Capitano Zanetti a conclusione di un'azione spettacolare imbastita proprio da Zanetti e da Milito, che con un tacco sontuoso ha smarcato il Capitano davanti la porta. Chissà se Javier manterrà la promessa fatta di tornare a piedi a casa in caso di gol al Mondiale! La terza rete è arrivata invece nel secondo tempo dove i nerazzurri hanno pensato più che altro a gestire il risultato e a contenere le offensive dei coreani, che si sono resi realmente pericolosi solo su calcio piazzato. Il gol che ha messo il sigillo alla vittoria nerazzurra porta una firma illustre, quella di Diego Milito che dopo aver lasciato in modo indelebile la sua firma in tutte le competizioni della scorsa stagione, ha timbrato il tabellino anche nel Mondiale per Club. Adesso non ci resta che giocare la finale contro la sorpresona del Mazembe, che ha fatto fuori due squadre nettamente favorite come il Pachuca e l'International. Entrambe però hanno collezionato diverse palle gol non sfruttate, quindi possiamo essere ottimisti in vista di questa finale, facendo molta attenzione a non abbassare mai la guardia, perchè gli africani sono pronti a colpire con fulminei contropiedi. In finale dovrebbe tornare sicuramente Maicon dal primo minuto, mentre con la stessa probabilità non dovrebbe esserci lo sfortunato Sneijder. Novanta minuti ancora per salire sul tetto del mondo, forza ragazzi!

PAGELLE

JULIO CESAR 6,5:
due ottimi interventi per salvare la porta nerazzurra e il risultato. Quando c'è lui tra i pali si sente e si vede.

ZANETTI 7:
grande partita del Capitano che tornato nel suo ruolo naturale ha sfoderato una prestazione di altissimo livello con una fase difensiva ottima e una fase offensiva più che positiva coronata da un gol di rara bellezza confezionato insieme a Milito.

LUCIO 6,5:
ha preso tante botte ma ha retto l'urto fino alla fine vincendo i duelli fisici con i coreani.

CORDOBA 6,5:
più che positiva anche la gara del Colombiano che non ha sbagliato nulla nell'arco dei novanta minuti.

CHIVU 6:
tornato dopo un lungo infortunio, ha messo a disposizione della squadra la sua esperienza e la sua bravura difensiva. Dopo gli ultimi disastri mostrati da gente come Santon, il rientro di Chivu a mio avviso è più che salutare.

STANKOVIC 7:
senza dubbio uno dei migliori in campo. Dopo l'inizio shock dovuto all'infortunio di Sneijder che poteva minare la tranquillità della squadra, è lui a scacciare ogni minimo cattivo pensiero insaccando con un chirurgico sinistro il gol del vantaggio.

CAMBIASSO 6:
partita ordinata del Chuchu che ha pensato più a contenere che ad offendere.

SNEIJDER S.V.
povero Sneijder, dovrà saltare la finale. Che sfiga!

PANDEV 5:
il peggiore dell'Inter. Non è riuscito a essere mai incisivo nelle sue giocate, ha spesso perso palla e non ha quasi mai saltato l'uomo. Solo una volta ha liberato benissimo al tiro Stankovic, ma è comunque troppo poco.

ETO'O 6:
qualche buono spunto di qualità per il Re Leone che si è messo a disposizione della squadra con grande spirito di sacrificio.

MILITO 7:
un gol e un assist strepitoso per un rientro coi fiocchi. Dopo i gol decisivi in campionato, coppa Italia e Champions League, è arrivato anche il sigillo nel mondiale per club.

THIAGO MOTTA 6:
come Cambiasso, anche per Motta una gara senza sbavatura dove lui ha messo i panni del regista facendo girare sapientemente la palla.

MUNTARI 6:
corre spesso a vuoto in un pressing scoordinato e quasi frenetico, ma questa è la sua qualità ed è servita nei minuti finali della gara.

SANTON S.V.
mi astengo da dare un voto a una prestazione incolore del giovane terzino che deve lavorare ancora tanto per ritrovarsi.

BENITEZ 6:
l'infortunio dopo appena un minuto di Sneijder ha cambiato subito ciò che era stato preparato per questo match. Alla fine arriviamo in finale con tre gol ma non con un gioco spumeggiante. Ovviamente c'erano tanti rientri quindi bene anche così.

6 commenti:

  1. Un pò bassini a Cesar, Lucio e Milito, il resto concordo. Ci voleva proprio questa vittoria, ma non c'è tempo di godere, ora dobbiamo portare in patria la coppa!
    Saluti,
    www.allinter.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Ho visto solo i primi 32' e tutto sommato sono abbastanza d'accordo con i tuoi voti.Con un centrocampista in piú e un attaccante in meno( pandev)..siamo piú coperti e possiamo fare bene...come giá dicevo da tampo tempo !

    RispondiElimina
  3. Nel complesso concordo con i voti. Zanetti, Stankovic e Milito sono stati in effetti i migliori in campo.
    Ora andiamo a prenderci questa coppa!!!

    RispondiElimina
  4. Forse sarei stato un po' più generoso con Stankovic e Julio Cesar, per il resto tutto ok.
    Non esaltiamoci troppo, erano veramente scarsi, non bisogna abbassare la guardia.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  5. Sono molto felice per aver rivisto in campo tutti i big e stracontento per il goal del CAPITANO. Ora non si può sbagliare sabato sera. Forza ragazzi.

    LeNny

    :)

    RispondiElimina
  6. Dopo Madrid scriviamo anche questa pagina di storia..... FORZA RAGAZZI..... DOPO IL TETTO D'EUROPA RIPRENDIAMOCI ANCHE QUELLO DEL MONDO.....

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore