lunedì 20 dicembre 2010

Eto'o pallone d'oro africano!

Evidentemente in Africa ne capiscono di calcio molto più di quanto ne capiscono molti buffoni europei. Così dopo la stratosferica stagione nerazzurra è arrivato finalmente un premio più che meritato dopo le imbarazzanti esclusioni di Milito e Sneijder dalla corsa per il Pallone d'Oro. Samuel Eto'o è stato premiato come Miglior giocatore Africano della stagione, portando a casa il suo quarto Pallone d'Oro Africano, più di chiunque altro nella storia. Un riconoscimento più che dovuto per un fenomeno assoluto.

5 commenti:

  1. Questo Signori è un Campione Stra-Vincente!!!
    ...modestamente gioca indossando i colori della Squadra CAMPIONE DEL MONDO!!!

    Ciao Vincenzo! ;)

    RispondiElimina
  2. Ve lo dicevo io che eravate i campioni del terzo mondo... E voi che non ci credevate...

    RispondiElimina
  3. oh, ma scherzi? Non immaginerai l'invidia per non aver mai avuto tra le nostre fila un pallone d'oro africano. Capisco comunque che avendo perso il pallone d'oro, quello vero, questa notizia aiuti a consolari. Peccato, rimanete fermi a 1 pallone d'oro e mezzo contro i nostri 8,5 (record mondiale)

    RispondiElimina
  4. Il pallone d'oro si è rivelato una buffonata. C'è poco da dire.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore