martedì 21 dicembre 2010

Chi meglio di Benitez?

Ormai restano pochi dubbi e il rapporto Inter - Benitez sembra essere arrivato al capolinea, manco a dirlo dopo la prestigiosa vittoria del Mondiale per Club. Le dichiarazioni post partita molto forti di Benitez, più che leggittime secondo il mio parere, si sono rivelate fatali e Moratti, anzichè fare mea culpa per il non mercato di questa estate e per un comportamento a dir poco imbarazzante tenuto durante questi mesi nei confronti di Benitez, ha pensato bene di arrivare a esonerare il tecnico spagnolo. Si è parlato tanto delle colpe dell'uno e dell'altro. Dal mio punto di vista le colpe di Benitez sono riconducibili solo ed esclusivamente al problema infortuni che, in ogni caso, è causa di molte variabili, non solo del cambio di preparazione. A inizio anno infatti, checcè ne dicano i più antibeniziani, l'Inter giocava davvero bene, prima che la marea di infortuni si abbattesse sulla squadra impedendole di partecipare realmente a questa prima parte di campionato. Le colpe della società invece sono davvero molte. Questa estate, evidentemente avendo la pancia piena per le vittorie, Moratti ha deciso di non fare mercato e di non soddisfare le richieste (promesse) fatte da Benitez per proporre all'Inter un gioco più offensivo. La cessione di Balotelli, o regalo a seconda dei punti di vista, per soli 22 milioni o 28 non si è ben capito, è stata una operazione ai limiti della decenza perchè si è venduto un grandissimo talento a una società straricca che ha strapagato giocatori di livello decisamente inferiore a un prezzo molto più alto (vedi ad esempio Yaya Tourè). In più la società ha pensato di sostituire Balotelli, che in ogni caso l'anno scorso cambiava spesso le partite con il suo ingresso in campo, con Biabiany che con tutto il rispetto giocava nel Modena e nel Parma negli anni passati e Coutinho, che seppur molto talentuoso, ha sempre 18 anni e bisogna dargli il tempo di crescere soprattutto dal punto di vista fisico. Nell'arco della stagione poi non stiamo qui a discutere le dichiarazioni poco eleganti fatte da Moratti nei confronti di Benitez, che invece si è comportato da vero signore, continuando a fare il suo lavoro con grande professionalità. Dopo il mondiale, si è voluto togliere dei sassolini dalle scarpe e la reazione di Moratti si chiama esonero. Bene, anzi male, a questo punto quale sarà la scelta della società? Si parla in giro di tanti e tanti allenatori che potrebbero prendere il posto di Benitez, ma a sentirli mi viene davvero la nausea. Andiamo con ordine.

SPALLETTI: neo campione di russia con lo Zenit (che ben poche avversarie aveva nel suo campionato), Spalletti ha sempre fatto giocare bene le sue squadre senza però mai portare nulla a casa in termini di trofei. Dal punto di vista caratteriale inoltre, non mi sembra abbia tutto questo carisma rispetto a Benitez.

ZENGA: grande cuore nerazzurro che ha vinto un pò ovunque in giro per il mondo ma in campionati di livello molto ma molto basso. Il calcio rumeno o arabo non è quello italiano e europeo e questa scelta sarebbe solo una scelta di cuore. Zenga non sarebbe altro che un traghettatore a breve scadenza.

LEONARDO: milanista nell'animo, è sempre stato un dirigente/osservatore nel Milan e ha allenato una sola stagione la squadra rossonera per i capricci di Berlusconi. Ha ottenuto buoni risultati data la qualità non eccelsa della rosa a disposizione, ma spesso nei momenti decisivi è restato in panca con le braccia conserte a vedere la squadra affondare. Sicuri sia meglio di Benitez?

CAPELLO: l'unico candidato ad avere un curriculum da paura. A livello caratteriale è il più vicino a Mourinho per carisma e capacità di gestire un gruppo, ma è legato alla Nazionale Inglese da un importante contratto e difficilmente potrà sedere sulla panchina nerazzurra a stagione in corso.

Altri nomi come le fantasiose accoppiate Baresi-Figo non le prendo neanche in considerazione. Allora le scelte dovrebbero essere queste. Siamo sicuri che ci sia meglio di Benitez, soprattutto alla luce del fatto che Moratti non abbia alcuna intenzione di spendere nemmeno a Gennaio? Non ci resta che attendere fiduciosi (mica tanto!).

7 commenti:

  1. Vincenzo, quanta "sdolcineria" per il Pupazzo. :)
    Ne abbiamo parlato mille volte... Chissà dove hai visto giocare l'Inter davvero bene con lui, vabbé dai...

    Penso che uno qualsiasi di quelli da te citati (e non solo), sai meglio di BenPupazzo. La simpatia e il bene per una grande bandiera mi porta a dire Zenga ma penso che l'uomo vincente per l'Inter sia Capello.

    Vedremo chi arriverà.

    Ciao grande. :)

    LeNny

    ;)

    RispondiElimina
  2. Benitez, ormai è palese, ha uno spogliatoio intero contro. La squadra ad Abu Dhabi si è autogestita, ma mi pare evidente che da Materazzi a Cambiasso, passando per Stankovic e finendo con Chivu e Milito, nessuno vuole più lo spagnolo su quella panchina.

    E' per questo che non ci sono margini di trattativa, perchè la squadra di fatto lo ha tagliato fuori già dal derby.

    Anche perchè, poniamo per assurdo che rimanga: con che faccia si presenta ad Appiano? Ad allenare chi poi, dei giocatori che nemmeno ti ascoltano e che hai pubblicamente accusato di allenarsi alla cazzo, andando in palestra a testa propria?

    E' per questo che Rafa non ha scampo, mica per le frasi dette. A Mourinho è stato perdonato di peggio, come quello che è stato detto nell'intervallo di Atalanta-Inter ("il primo ve lo hanno dato in segreteria, il secondo contro nessuno.."): la differenza è che uno Stankovic l'anno scorso spaccava la panca e ora si lamenta perchè non gioca 90 minuti ma solo 30, tanto per fare un esempio.

    Mi dispiace per l'uomo, sinceramente. Per l'allenatore, bè, evidentemente non è la persona adatta a far bene in questa squadra.

    RispondiElimina
  3. Le ultime danno Leonardo in pole. Resto ancora più perplesso. Se dobbiamo prendere un traghettatore prendiamo Zenga che almeno è interista e ha anni di esperienza alle spalle.

    RispondiElimina
  4. www.pianetasamp.blogspot.com

    La penso come Antonio, ormai Benitez ha lo spogliatoio contro quindi è inutile proseguire, le sue esternazioni sono state condivisibili ma intempestive, inoltre facendole in pubblico è come se si fosse autoesonerato o forse la sua sorte era già decisa e quindi ha voluto togliersi dei sassolini...
    Come sostituto spero per voi non Zenga, Capello sarebbe l'ideale per una squadra che sembra poter dare il meglio di se solo con degli antipatici in panca:-)...ciao!

    RispondiElimina
  5. L'agente di Benitez ha confermato che stanno trattando la risoluzione del contratto con l'Inter.

    Che facciano presto allora.

    RispondiElimina
  6. E' senza dubbio Capello il più forte, il migliore. Anche se io lascerei la squadra in mano a Baresi dopo i due anni con Mou, credo abbia più esperienza di tutti coloro che hai citato.
    Saluti,
    www.allinter.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. UFFICIALE: l'Inter e Benitez hanno rescisso consensualmente il contratto (fonte inter.it).

    Adesso vediamo chi verrà ingaggiato.

    Tutte le voci danno Leonardo, a questo punto spero ancora in Zenga...

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore