sabato 27 novembre 2010

Novembre nero da dimenticare

Dopo l'importante e convincente vittoria in Champions League che ci ha assicurato il passaggio agli ottavi con un turno di anticipo, ci prepariamo ora alla gara di domani contro il Parma, ore 12:30. Dopo aver ritrovato i tre punti in campo europeo, ora l'obiettivo è tornare a vincere anche in Italia, dove nell'ultimo mese abbiamo perso tantissimi punti che ora ci vedono a meno nove dalla vetta. Non sarà di certo facile, dato che stavolta oltre ai soliti numerosi infortuni, ci mancherà per squalifica anche l'uomo simbolo di questo inizio di stagione, Samuel Eto'o. Ma dovremo imparare a trovare la via del gol anche senza il fenomeno camerunense che salterà ben tre gare di campionato per la testata rifilata a Cesar nell'ultimo match. Fiducia allora davanti a Pandev, che sebbene non sia un bomber di razza, ha la possibilità di giocare più vicino alla porta come già fatta col Twente, dove è andato vicino al gol in due occasioni. Dal punto di vista della formazione, Benitez ha poca scelta dato che abbiamo gli uomini contati. Gli unici dubbi riguardano la difesa e chi sostituirà Eto'o a sinistra. In difesa verrà riproposto il buon Materazzi visto in Champions o verrà riportato al centro Cordoba con Santon nuovamente terzino? Eto'o verrà sostituito dallo stesso Santon che può giocare anche in quel ruolo o dal giovanissimo Alibec, che ha ben impressionato Benitez negli ultimi allenamenti? Questi sono gli unici dubbi della vigilia, data l'assenza dai convocati di Muntari, che evidentemente non è ancora pronto, e la sicura panchina per Thiago Motta, che non possiamo certo rischiare in vista del Mondiale per Club. Al di là della formazione comunque, ciò che mi preme sottolineare è che domani voglio vedere nei ragazzi lo stesso carattere, la stessa grinta e la stessa intensità con cui abbiamo affrontato e battuto il Twente. Con questi requisiti, in mancanza di uomini decisivi, possiamo farcela e tornare a vincere anche in campionato. Forza ragazzi, chiudiamo al meglio questo Novembre nero da dimenticare!

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore