venerdì 29 ottobre 2010

La saga delle risate: Sarà l'ultima?

Finisce il silenzio stampa in casa Roma e torna a parlare l'allenatore Ranieri, ma probabilmente era meglio se continuava a restare in silenzio. Infatti, con la sua solita arroganza, il tecnico giallorosso ha risposto così a una domanda sulla fiducia della società nei suoi confronti :"Non mi sento sotto giudizio. Scadenza? E chi ne ha parlato.. Occhio a spingere su questo tratto, che dove ho allenato io chi è venuto dopo ha fatto sempre peggio." Ed eccovi servita l'ennesima cavolata del signor Ranieri, o forse è stato solo un vuoto di memoria. Infatti la sua carriera è stracolma di esoneri ma due in particolare hanno portato a grandi miglioramenti per la relative società: Valencia e Chelsea. Di fatti Ranieri nel biennio 97-99 ha allenato il Valencia vincendo una Coppa Intertoto, una coppa del Re e raggiungendo all'ultimo anno il 4° posto in classifica dopodichè fu esonerato per l'eliminazione dalla Coppa Uefa. Il suo successore fu Hector Cuper che nei due anni successivi raggiunse ben due finali di Champions. Dettagli. Ancora più clamorosa è l'incongruenza di quanto detto da Ranieri e il suo esonero al Chelsea. Infatti dopo quattro anni di nulla nel club inglese fu esonerato e sostituito da, udite udite, un certo Josè Mourinho che nei due anni successivi vinse due campionati e tutte le coppe possibili e immaginabili in terra d'Inghilterra. Come avete visto, vi ho dimostrato coi fatti che per l'ennesima volta il signor Ranieri l'ha sparata grossa. La sua arroganza è inaccettabile dato il fatto che semplicemente non può permetterselo, a differenza ad esempio di Mourinho che era si arrogante ma ciò che diceva era sempre la pura e sacra verità. E' questa la differenza tra un vincente e un perdente. Poi che le più grandi delusioni siano arrivate per mano di due futuri tecnici nerazzurri, Cuper e Mourinho, è una curiosità interessante ma di poco conto. Qui non si parla di Inter e di Roma, si parla semplicemente di verità e cazzate, e Ranieri evidentemente ha detto un'enorme cazzata. Sarà l'ultima?

1 commento:

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore