giovedì 19 agosto 2010

Supercoppa Italiana all'Inter: insaziabili!

Nemmeno il tempo di tornare dalle vacanze e l'Inter ha già conquistato un altro trofeo, la Supercoppa Italiana contro la Roma. L'allenatore è cambiato e ovviamente ci vuole del tempo per vedere la mano di Benitez sulla squadra. La voglia di vincere e il carattere invece non sono cambiati, la nostra Inter ha ancora tantissima voglia di vincere altri trofei. Nel primo tempo si è vista un'Inter molta lunga con troppa distanza tra difesa e attacco. I soli Cambiasso e Zanetti hanno avuto non poche difficoltà nel reggere il peso dei quattro corazzieri davanti. Due le reti nella prima frazione di gioco, entrambe nate da clamorosi errori difensivi. Il vantaggio è della Roma che sfrutta una dormita di Pandev e insacca con Riise. Lo stesso macedone allo scadere del primo tempo pareggia i conti sfruttando un folle passaggio orizzontale di Vucinic. Nella ripresa si è vista tutta un'altra Inter, Eto'o e Pandev sono tornati a coprire e a dare una mano al centrocampo e così i giallorossi hanno trovato molti meno spazi e sono stati bruciati dal Re Leone nerazzurro Eto'o che con una bella doppietta ha deciso la partita. Per la cronata è stato anche annullato un gol regolarissimo a Milito tanto per cambiare... 3-1 e 4° trofeo vinto in questo fantastico e indimenticabile 2010. Tra i migliori Sneijder, Eto'o e Maicon, mentre ancora sotto tono Pandev e Milito. Tra una settimana giocheremo la Supercoppa Europea contro l'Atletico Madrid. C'è tempo per recuperare le forze, rivedere e correggere gli errori commessi stasera soprattutto nel primo tempo per poi andare a Montecarlo a giocarsi un altro prestigioso trofeo. L'Inter non si ferma, ha una fame devastante di vittorie e come lei anche tutti noi. Insaziabili.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore