lunedì 19 luglio 2010

La saga delle risate: Clonate Diego!

Mi sa mi sa che quelli di ruttosporc hanno davvero perso il cervello. Almeno che Diego non lo clonino, è difficile che possa andare sia all'Amburgo che al Wolfsburg ahah! Almeno una cosa buona la fanno, mentre ai tifosi gobbi li fanno illudere con improbabili bombe di mercato (ne avranno indovinata una negli ultimi cinque anni!) a noi continuano a regalare esilaranti momenti di divertimento.

GRAZIE RUTTOSPORC!

5 commenti:

  1. Vincè, ti dirò, sono ben pochi i tifosi juventini che si fanno illudere da tuttosporc, la cui credibilità sul mercato è pari a zero.

    RispondiElimina
  2. Bentornato Nicol. Spero vivamente che sia come dici tu, ma incredibilmente ruttosporc è uno dei giornaletti più venduti in Italia e se non hanno ancora chiuso baracca è perchè ci sono tante e tante capre che lo comprano ancora e, se lo comprano, è perchè credono a quello che leggono. E' un giornale spudoratamente juventino quindi non penso che a comprarlo sia degli Interisti o dei Laziali.

    Comunque fa troppo ridere ahaah!

    RispondiElimina
  3. Sicuramente lo comprano solo juventini(e granata), cmq rispetto agli altri quotidiani le spara grosse sul mercato( e non ci becca mai, neanche per casoXD), ma per il resto non cambia nulla dalla gazza o dal corsport: per me, i quotidiani sportivi italiani sono tutti ridicoli:-)
    Per fortuna esiste internet!!

    RispondiElimina
  4. Beh si, anche se pure su Internet girano una marea di vaccate ihih

    RispondiElimina
  5. Siamo in Italia....tutto vale tutto é lecito...!!!! ( o quasi !!! ahahahha )

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore