giovedì 10 giugno 2010

Inizia l'era Benitez

E' passato un pò di tempo dalla magica notte del 22 Maggio 2010 che ci ha visto salire finalmente sul tetto d'Europa. Quella stessa notte è stata l'ultima sulla nostra panchina per Josè Mourinho, grande e principale artefice delle plurivittorie nerazzurre. Il suo approdo al Real Madrid ha lasciato libera la panchina più ambita d'Europa. Sono circolati decine e decine di nomi, da Mihajlovic, a Hiddink, da Guardiola a Capello, fino a Benitez. Proprio quest'ultimo, che poche settimane fa ha rifiutato la panchina della Juventus, ha firmato per i nerazzurri. L'annuncio ufficiale è stato pubblicato sul sito dell'Inter pochi minuti fa. L'allenatore ex Liverpool ha rescisso il proprio contratto coi Reds dopo ben 6 anni, nei quali ha ottenuto ottimi risultati, soprattutto in campo europeo, dove ha giocato due finali di Champions, entrambe contro il Milan, una vinta e una persa e tante altre semifinali. Nel 2005 dopo aver vinto la Champions contro il Milan, Benitez ha vinto anche la Supercoppa Europea contro il CSKA Mosca. In Inghilterra ha vinto anche una Coppa d'Inghilterra e una Community Shield. Prima del Liverpool, l'allenatore spagnolo ha ottenuto grandi risultati anche in Spagna con il Valencia, con il quale ha vinto ben due volte la Liga Spagnola, vincendo il confronto con le due strapotenze Barcellona e Real Madrid. Addirittura nel 2003 riuscì a centrale il double vincendo anche la Coppa Uefa. Un palmares di tutto rispetto per Benitez che si presenta sulla panchina dei campioni d'Europa e d'Italia con l'obiettivo di difendere i titoli vinti quest'anno dal suo "nemico" Josè Mourinho. Proprio contro l'allenatore portoghese Benitez ha vinto ben cinque volte con il Liverpool, impedendo allo Special One di conquistare la Champions League con il Chelsea del ricchissimo Abramovich. Non c'è che dire, a mio modo di vedere abbiamo preso il miglior sostituto possibile di Mourinho. Benitez, cultore del calcio inglese e dei dettagli come lo Special One, ha tutte le qualità richieste per proseguire l'ottimo lavoro fatto dall'Inter negli ultimi anni. Carisma, esperienza e quel 4-2-3-1 che ci ha fatto vincere tutto quest'anno e questa è stata senza dubbio una carta importantissima per sbaragliare la concorrenza. Infatti se Mihajlovic aveva poca esperienza e Hiddink era poco adatto a una avventura full time, Capello avrebbe cercato di applicare anche in nerazzurro il suo 4-4-2, andando quindi a sconvolgere gli equilibri raggiunti in questa stagione. Come detto da Mourinho nel giorno della sua presentazione al Real Madrid, il nuovo allenatore dell'Inter sarebbe stato molto fortunato perchè avrebbe avuto la possibilità di vincere Supercoppa Europea e Mondiale per club. Questo è il primo obiettivo della nuova Inter targata Benitez, che dovrebbe rinforzarsi con un centrocampista di alto livello da affiancare a Cambiasso (Mascherano?) e un ala di ruolo da aggiungere a un organico già di per se fantastico (Kuyt o Silva?). E' iniziata l'era Benitez e durerà almeno per i prossimi due anni (durata del contratto) con la speranza di poter proseguire l'incredibile ciclo di vittorie che ci ha visto protagonisti sia in Italia che in Europa negli ultimi anni. Cos'altro dire: BENVENUTO RAFA!

7 commenti:

  1. www.pianetasamp.blogspot.com

    Scelta sulla carta azzeccatissima, mi sembra che poi abbia uno stile pacato e non iroso, l'esatto contrario del suo predecessore :-) e da sportivo a me la cosa non dispiace...ciao!

    RispondiElimina
  2. chi vivrá vedrá......
    Solo il tempo ci dirá se sará o no la scelta migliore.

    RispondiElimina
  3. rendiamocene conto, Moratti ha scelto un altro numero uno.

    RispondiElimina
  4. io il predecessore lo rimpiango, però una cosa è certa: Benitez è forse quello che più gli somiglia nell'applicazione quasi maniacale al lavoro e allo studio degli avversari.
    BENvenuto Rafa!

    RispondiElimina
  5. Beh Mourinho resterà indimenticabile per tutti noi, per me sicuramente. Ma Benitez mi piace e molto.

    RispondiElimina
  6. Mourinho è insostituibile!!! Questo Benitez non mi dice proprio nulla. Solo il tempo potrà farmi cambiare idea. Vedremo...

    LeNny

    RispondiElimina
  7. Sei davvero così scettico su Benitez? Io lo reputo un ottimo allenatore che sa anche far giocare bene le sue squadre. Il Liverpool ha sempre giocato ottime champions league, tranne quest'anno nel quale il club ha smesso di investire lasciando inoltre che in premier si creasse un solco tra il Liverpool e le altre della classe.

    Comunque speriamo che ti faccia cambiare idea :D

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore