sabato 15 maggio 2010

Un motivo in più per vincere...

Domani alle ore 15 l'Inter scenderà in campo contro il Siena già retrocesso con il solo obiettivo di vincere. Molteplici sono i motivi per farlo. In primis, ovviamente, per lo Scudetto, il 18° della nostra gloriosa storia, che vincendo avremmo la certezza di conquistarlo indipendentemente da quello che farà la Roma. Il secondo motivo riguarda proprio la squadra giallorossa, che negli ultimi anni è diventata spesso la nostra vera rivale per lo Scudetto ma che quest'anno, nonostante gli esaltati risultati, ha avuto spesso e volentieri delle cadute di stile memorabili, come la violenza gratuita di Totti, gli attacchi incondizionati della Presidente Rosella Sensi, delle pressioni psicologiche fatte sul mondo arbitrale e sulla FIGC con piagnistei continui e proteste pubbliche dei tifosi. Un altro motivo riguarda la Juventus che per dare un senso a una stagione catastoficamente penosa si è buttata in una ridicola richiesta di revoca dello Scudetto 2006 assegnatoci dopo lo scandalo Calciopoli, o Moggiopoli come dir si voglia. Ma anche per il Milan che si è tanto fregiato di grandi elogi e meriti che alla fine sono letteralmente naufragati. Per Josè Mourinho che ha dovuto lottare contro tutto e tutti per poi chiudersi a riccio in un lungo silenzio stampa, lasciando le risposte al campo.
Oltre tutti questi motivi però ce n'è uno molto particolare e che mi sta tanto a cuore. Domani, oltre che il giorno scudetto, sarà anche il giorno del 65esimo compleanno del Presidente Massimo Moratti, il signore del calcio italiano. E' evidente come potrebbe diventare indimenticabile per il nostro Presidente festeggiare il proprio compleanno insieme allo Scudetto. E' un regalo che si merita per quello che ha fatto con l'Inter, per quello che ha fatto dell'Inter, rendendola nel corso degli anni una delle più forti squadre del mondo. Il tutto in totale onestà e lealtà. Il cuore messo in questa avventura è indescrivibile, una passione implacabile che lo ha portato a spendere tantissimi soldi per veder crescere la propria creatura e, anche se spesso non è stato ripagato, adesso sta riprendendo tutto con tanto di interessi.
Domani sarà la partita scudetto e il compleanno del nostro amato Presidente, modello esemplare di quello che viene definito con orgoglio STILE INTER, e spero con tutto il cuore di poterlo vedere ancora una volta così, nel sua gioia pulita e genuina, come la sua Inter...


15 commenti:

  1. E' stato anche il mio primo pensiero quando ho saputo del compleanno. Tanti auguri, amato presidente! Io purtroppo non sono in grado di farti un regalo, ma spero tanto che ci pensino anche per me i nostri meravigliosi campioni.

    RispondiElimina
  2. Non voglio fare l'uccellaccio del malaugurio, però non mi sento per niente sicuro per la partita di domani...

    RispondiElimina
  3. Forza ragazzi, fate anche a me questo regalo. Compio oggi gli anni, un giorno prima del caro Presidente e non ci sarebbe regalo più bello per questo 18° scudetto.

    Grazie Beneamata.

    LeNny

    RispondiElimina
  4. Augurissimi Lenny! Un ulteriore motivo per vincere allora!

    Absinto, nel calcio nulla è certo ovvio :D

    RispondiElimina
  5. Absinto, fai il bravo eh ;)
    Auguri a LeNny e al nostro amatissimo presidente!
    Ora facciamo di tutto per conquistare il lieto fine di una stagione strepitosa ed esaltante!!!
    FORZA INTER!!!
    Ciao
    Sergio

    RispondiElimina
  6. Augurissimi a LeNny e al nostro AMATO PRESIDENTE... è ovvio che nel calcio nulla è scontato, ma domani dipende solo da noi ragazzi... FORZA INTER...............

    RispondiElimina
  7. Un solo motivo per vincere che racchiude tutti gli altri : SIAMO L'INTER !

    RispondiElimina
  8. Beh la Roma quest'anno è stata pericolosa principalmente perchè avete perso tanti punti nella parte centrale del campionato, altrimenti non c'era storia. La Roma ha avuto molta fortuna nel suo cammino, vedi partita di Firenze, e come sempre arbitri compiacenti, checchè ne dicano i giallozozzi.

    RispondiElimina
  9. TANTI AUGURI PRESIDENTE!

    Mi è piaciuto il commento di Viola dal Freddo (ben tornato!), dobbiamo e possiamo vincere semplicemente perchè siamo l'INTER!

    RispondiElimina
  10. Sto impazzendo...tirate avanti le lancette, sulle tre, grazie ;)
    FORZA RAGAZZI!!!!

    RispondiElimina
  11. FORMAZIONE UFFICIALE:

    JULIO CESAR; MAICON MATERAZZI SAMUEL ZANETTI; MOTTA CAMBIASSO; ETO'O SNEIJDER BALOTELLI; MILITO.

    Forza ragazzi!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  13. Congratulazioni ! E ora sotto coi mangiacrauti !

    RispondiElimina
  14. GRANDE INTERRRR!!! VINCENZOOOOO!!!!
    CAMPIONIIIIIIIII!!!!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore