venerdì 7 maggio 2010

Roma vergogna!

Ragazzi pubblico un video che ho trovato su YouTube sulla partita di Coppa Italia contro la Roma. Vengono mostrati tutti gli episodi che hanno visto protagonisti i giallorossi che a fine partita hanno anche avuto il coraggio di lagnarsi. Dovevano finire in 6 la partita, ma quel sottomaiale (grazie sempre Zione per questo termine!) di Rizzoli ne ha espulso uno solo dopo un tentato omicidio. Questa è la squadra che giocherebbe il miglior calcio d'Italia? Questa è la squadra che farebbe da esempio? Questa è la squadra che meriterebbe lo Scudetto? VERGOGNA!

9 commenti:

  1. Le dichiarazioni giallozozze e le immagini successive, sono la miglior sitcom mai vista sul mondo del calcio Italiano! Non la butto in rissa, ma la butto in "rissata!".

    RispondiElimina
  2. La sigla finale la voglio come suoneria per il cell, fantastica!!!

    RispondiElimina
  3. Stupendo il finale...
    Ma che banda di mezzi uomini e di mezzi giocatori! E il popolo italiota di merda vorrebbe fargli vincere il Nostro scudetto a furor di feccia!

    p.s. però ha ragione la cagnetta, totti è un modello per i bambini. In fondo è quello che insegnano la televisione, la società e la cultura italiana di oggi: diventare un miliardario analfabeta per accaparrarsi una bella scrofetta televisiva...

    RispondiElimina
  4. Bhe Zio, come non darti ragione. La società di oggi è questa e se un uomo come Totti viene proposto come esempio stiamo davvero messi male. JAVIER ZANETTI è un esempio!

    Ho letto un intervista a Bonieck (il romanista coi baffi rossi per chi non lo ricordasse) che ha detto "Se Totti avesse tirato un pugno a Balotelli mi sarei andato a congratulare con lui".

    Ecco, quest'altro imbecille che non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera va rilasciando dichiarazioni stupidissime che non fanno altro che istigare alla violenza.

    D'altronde è un altro simbolo della Roma...

    RispondiElimina
  5. Be', Boniek è uno che passerà alla storia del calcio per aver fatto una gran cosa (sportivissima, tanto per cambiare). Si tratta dell'unico bipede che sia riuscito ad ottenere un calcio di rigore per uno sgambetto sulla tre quarti campo: gli bastò cadere UN PO' PIU' AVANTI... (Finale Liverpool-Juve, il fighter bianconero col fischietto si chiamava Dayna)

    RispondiElimina
  6. Ciao, arrivo dal blog di Zio Scriba, sono tifoso Viola, cioè come essere un missionario :o), ma davanti a certe carogne non posso tacere. Società indebitata per 400 milioni, impunità pressochè totale per i giocatori e per i tifosi. Deferiscono Mourinho ma non la Sensi, deferiscono Chivu ma non il pupone. Sono tutti una manica di pagliacci schifosi.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  7. Ciao Harmonica, benvenuto nel mio blog.

    Hai ragione e ora aspetto lunedì per vedere che provvedimenti saranno presi nei confronti di Totti e Mexes.

    Totti dovrebbe prendere almeno 5 giornate di squalifica perchè il suo è un gesto violentissimo e volontario, atto a far del male a un avversario.

    Per Mexes mi aspetto la prova tv e conseguente squalifica di 2 giornate come successe l'anno scroso con Adriano nella partita con la Sampdoria.

    Aspettiamo e vediamo...

    RispondiElimina
  8. Noi come CAPITANO abbiamo un uomo: ZANETTI, loro come capitano hanno una sottomerda: totti.

    Easy.

    LeNny

    RispondiElimina
  9. Ufficiale: Totti è stato squalificato per 4 turni. Per Mexes niente prova tv.

    Sono soddisfatto a metà, dato che Adriano l'anno scorso fu squalificato per due giornate per il pugno al difensore della Samp...

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore