domenica 16 maggio 2010

18 volte Inter: CAMPIONI D'ITALIA!

Mancava solo un'ultima vittoria, ancora novanta minuti prima di poter abbracciare il nostro 18° scudetto. Avversario il Siena già retrocesso che se l'è giocata fino alla fine ma che nulla ha potuto contro la strapotenza e la fame di vittoria dei nerazzurri. Una partita stradominata con una marea di occasioni da rete che si sono infrante o sui legni o sulle mani di Curci, migliore in campo dei senesi. Alla fine è bastato il goal del cannoniere Milito che con un preciso esterno destro ha siglato il suo ventiduesimo gol in campionato regalando la vittoria all'Inter.
Al 93° minuto dopo il fischio finale dell'arbitro è stata festa grande! Da una settimana aspettavo questo momento con la consapevolezza che sarebbe arrivato. Questo Scudetto doveva essere nostro perchè abbiamo dimostrato di essere i più forti e perchè ero convinto che avremmo battuto il Siena. Non mi importava quello che avrebbe fatto la Roma, avrebbe potuto vincere, perdere o pareggiare ma per me era solo importante che la nostra Inter vincesse e così è stato. Ancora una volta, dopo due anni, abbiamo vinto lo scudetto all'ultima partita, regalando alla Roma solo qualche minuto di gloria.
Questo Scudetto ha un valore di gran lunga più importante rispetto ai precedenti, perchè conquistato contro tutto e tutti, contro ogni avversità e contro l'accanimento del Palazzo nei nostri confronti. Da che avevamo oltre 10 punti di vantaggio sulla seconda a metà campionato, una serie infinita di torti dentro e fuori dal campo ci hanno fatto perdere terreno fino a essere sorpassati dalla Roma. Abbiamo però tirato fuori il carattere e da lì non abbiamo più sbagliato un colpo, vincendo tutte le partite, riprendendo la vetta e mantenendola fino alla fine.
Questo è lo Scudetto di Josè Mourinho, vero leader e trascinatore di questa Inter galattica, che ha vinto tutti i trofei in palio in Italia e pronta a giocarsi la Champions League con il Bayern Monaco, che invece ha vinto tutti i trofei di Germania. Criticato sempre e comunque, lo Special One si è preso una grandissima rivincita nei confronti di tutti i suoi detrattori. Ha costruito un gruppo solidissimo, una squadra fortissima, in Italia e in Europa e ha saputo farlo in silenzio dopo aver subito attacchi e ingiustizie senza fine. Noi l'abbiamo sempre sostenuto e alla fine siamo stati ripagati dai risultati e dal suo affetto, dimostrato anche a fine partita quando, durante i festeggiamenti, ha dimostrato grande commozione per l'affetto dimostrato dai tifosi nei suoi confronti.
Questo è anche lo Scudetto di Moratti che ha sempre investito tantissimo per i colori nerazzurri e adesso sta raccogliendo con gli interessi tutto ciò che in passato non gli è stato permesso di raccogliere. Una dedica speciale anche per Giacinto Facchetti, vergognosamente accusato durante il processo di Calciopoli e impossibilitato a difendersi dato che ci ha lasciato anni fa. Abbiamo vinto contro tutto e contro tutti, contro Milan, Juventus, Roma, Tosel, arbitri, FIGC, Collina e compagnia cantante. Per questo motivo resterà indelebile nei nostri ricordi questo Scudetto, il 18° della nostra storia, il 5° consecutivo. La cosa bella dell'Inter è che nella sconfitta così come nella vittoria riesce a mantenere sempre il suo grande Stile, con tutti, giocatori e dirigenti, pronti a trovare il tempo per elogiare la Roma per la sua straordinaria rincorsa. Gli altri piangono e schiamazzano, noi dimostriamo sempre e comunque di essere superiori!

In attesa della finale di Champions che potrebbe definitivamente lanciarci nella storia, possiamo con orgoglio cantare: "SIAMO NOI, SIAMO NOI, I CAMPIONI DELL'ITALIA SIAMO NOI!!!!".







Facciamoci anche due risate:


7 commenti:

  1. Sìììììììììììììììììììììììì!!!!!!
    più forti dei lupi e dei gufi!
    e come sempre da quando il gioco è PULITO più forti di TUTTI!!!!!

    GRAZIE RAGAZZI!!!
    MITO MILITO!!!!!!!!
    MAGO MOU RESTA CON NOI!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Altra grande soddisfazione regalataci da questo fantastico gruppo.
    Grazie e tutti ed anche a te Vincenzo perchè certe cose è bello condividerle.

    RispondiElimina
  3. Un saluto speciale a Mezzaroma, al quale consiglio di regalare quei 2 milioni alla Roma per far si che non falliscano nemmeno quest'anno.

    RispondiElimina
  4. Una squadra a dir poco straordinaria, nonostante il tenativo di sgambetto da parte di un Siena pseudo romanista...adesso conquistate Madrid! ciao

    RispondiElimina
  5. Si contro tutto e contro tutti! Ma noi siamo più forti di tutto e tutti! Ma soprattutto di quel merda di totti! AAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHH!

    GODOOOOOOOOO!

    RispondiElimina
  6. Complimenti!!!

    Certamente tra i più sudati... e quindi la Vostra soddisfazione sarà ancora maggiore!!!

    Bravi, Kermit.

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore