giovedì 29 aprile 2010

UNA SQUADRA DI EROI !!!!


Oddio non ci posso credere, siamo in finale di Champions League e ci siamo arrivati sbattendo fuori i campioni d'Europa e del mondo in carica, il Barcellona di Leonel Messi. Non ci posso credere, ho le lacrime agli occhi, un emozione indescrivibile, l'adrenalina a mille che mi sballa il respiro, le mani mi tremano, gli occhi mi bruciano e il cuore mi esplode di felicità! La nostra favolosa Champions League continua, non si è fermata dinanzi a quelli che erano dati per stra super favoriti, i più forti siamo stati noi e arriviamo alla stragrande a Madrid, dove affronteremo il Bayern Monaco di Van Gaal.

Alla partita siamo arrivati col clima di guerriglia creato ad arte dal Barcellona, se ne sono viste di tutti i colori, tifosi spagnoli con le pentole in mano alle 3 di notte per disturbare il sonno dei nostri, la polizia spagnola che va cercando le tasse da Eto'o proprio prima della gara, aggressioni e sputi a squadra e Mourinho. Un'atmosfera davvero lugubre e raccrapricciante che ha fatto fare una figura davvero di merda ai campionissimi del Barcellona, che invece si sono dovuti inchinare alla grande Inter!

La gara si è messa subito malissimo. Prima Pandev nel riscaldamento ha dato forfait e quindi Mou ha dovuto mettere Chivu a fare l'ala sinistra, poi è arrivata l'espulsione assurda di Thiago Motta che è caduto nella trappola messa in atto da quei tuffatori del Barcellona. Prima Daniel Alves effettua un volo di dieci metri dopo essere stato appena sfiorato da Motta e poi Busquets o Sergio come dir si voglia tanto sempre merda rimane che finge clamorosamente di aver preso una gomitata dal povero Thiagone che viene espulso nell'arco di pochissimi minuti. Ora guardate qua e ditemi se questa è la faccia di uno che ha preso una gomitata in faccia.

Da questo momento in poi abbiamo pensato e soprattutto potuto solo difendere il risultato e ci siamo riusciti alla grande fino all'85° quando Piquè segna un gol in chiarissimo fuorigioco. L'arbitraggio è stato davvero scadente e ha confermato quelle che erano le aspettative. Fortunatamente noi siamo stati più forti anche di questo e abbiamo perso solo 1-0 potendo così superare il turno, grazie al sontuoso 3-1 dell'andata, in cui abbiamo dato una vera lezione di calcio agli spagnoli.

Un pensiero speciale va a Zlatan Ibrahimovic che tanto volentieri ci ha voluto lasciare per andare a giocare il calcio del 2020. Eccoti servito Ibrahimovic, Eto'o e compagni ti hanno dato una lezione di calcio e ti hanno sbattuto fuori dalla tua cara Champions League, che non vincerai mai, almeno non da protagonista. Grande coi piccoli e piccolo coi grandi, sempre così resterai e ringrazio ancora quei fessi del Barcellona che ci hanno dato Samuel Eto'o più 50 milioni per te!

Approdiamo quindi in finale dove affronteremo il fortunato Bayern Monaco di Robben, sicuramente l'uomo più pericoloso dei tedeschi. Dopo aver eliminato Chelsea e Barcellona dobbiamo assolutamente puntare a vincere questa Champions League, perchè abbiamo dimostrato di essere i più forti di tutti, perchè siamo un gruppo fenomenale, perchè abbiamo il miglior allenatore al mondo e soprattutto perchè siamo l'Inter, UNA SQUADRA DI EROI !!!!

15 commenti:

  1. Complimenti!
    Avete davvero meritato la finalissima di Madrid!
    Grandi tutti: da Julio Cesar a Eto', passando da due baluardi della difesa come Samuel e Lucio, capitan Zanetti e Cambiasso, per finire con un certo Sneijder ed un grandissimo centravanti di nome Milito, costretto a fare il laterale di fascia e svolgendo il suo ruolo con la massima professionalità ed impegno: un uomo serio, umile e discreto che lo rende un calciatore davvero (a mio modo di vedere) superlativo!!!

    Mourinho: non ci sono parole per commentare o descrivere il suo immenso "sapere" di calcio. In 180 minuti a fatto fare 4 tiri in porta agli avversari... e uno solo al Signor Messi, ingabbiato a dovere con un modulo che ha portato l'Inter alla FINALE di Champion's League!

    Vincenzo,
    se mi permetti vorrei esprimere alcune mie considerazioni su quanto scrivi nel tuo articolo:

    - Concordo pienamente sul tuo giudizio di quanto è successo prima della partita: vergognoso!!!... pensa te se fosse capitata una cosa simile in Italia, credo che la stampa mondiale ci darebbe contro! Comunque, giustizia è fatta!;

    - Non sono invece d'accordo su quanto indichi per l'espulsione, né tantomeno per l'arbitraggio scadente: non sono interista e questo credo mi aiuti nel "giudicare" più obbiettivamente l'operato dell'arbitro. E' vero, forse il rosso diretto è stato esagerato (nonché la scena del Signor Busquets ridicola!, ma ha fatto una gran figura di merda davanti al mondo intero!), però il giallo ci stava e quindi ci sarebbe comunque stata la conseguente espulsione per doppia ammonizione.
    Inoltre credo che l'arbitro non sia stato così male... penso che Tu l'abbia visto in modo negativo per la GIUSTA tensione che ogni tifoso aveva in corpo e per il fattaccio sopra indicato dell'espulsione (ma Mourinho anche in questo caso si dimostra un grande dicendo: l'arbitro fa un'ottima partita se viene aiutato dai giocatori in campo... e questo, dalla parte spagnola, non è accaduto!!). Nel complesso Messi e compagni escono non solo ridimensionati e scornati, ma anche con una sottile (ma pesantissima) figura di merda causata dal loro comportamento!!!

    - Inoltre credo anche che il goal catalano non sia irregolare e comunque difficilissimo da sanzionare... ma forse la moviola darà ragione a Te.

    Per finire, carissimi AMICI interisti, sono davvero FELICE e FIERO che una nostra GRANDE SQUADRA è in finale di CHAMPION'S!!!

    Complimenti!

    Con amicizia,Kermit.

    RispondiElimina
  2. Ciao Kermit, ti ringrazio in primis per i complimenti e per i tuoi commenti che sono sempre costruttivi. Ieri l'articolo l'ho scritto a mente calda quindi forse ho usato parole un pò dure. Però quello di cui sono convinto è che in una semifinale di Champions un arbitro non può dare due cartellini gialli per altrettanti falli (o pseudo falli) a un giocatore, andando così a compromettere una partita così importante. Ci sono anche le mezze misure e l'arbitro anzichè farsi abbindolare dai giocatori del Barcellona e dagli ululati del pubblico avrebbe dovuto avere più mente fredda e buon senso, cosa che non ha dimostrato affatto.

    Comunque dai, l'importante è essere arrivati alla finalissima! Forza Inter!

    RispondiElimina
  3. Che Muro! che Mouh! che squadra!!!
    Che felicità x il caro Ibra...ahaha. ciao

    RispondiElimina
  4. OBRIGADO, MAGICO MISTER!!
    REMUNTADA ABURTIDA!
    "Non ci hanno fatto dormire fino alle 4, avevamo chiamato la polizia alle 11 ed è arrivata alle 3 e mezza... E Samuel Eto'o, che qui ha casa e ci viene spesso, ha ricevuto la visita di certi signori che volevano tasse arretrate del 2005..."
    Che uomini di merda! Pensare che per i catalani avevo simpatia! Da oggi sono madridista!!

    p.s. finalmente hanno RADIATO il mafioso. Che cazzo aspettavano?!

    p.p.s. già, il caro ibra, e quel simpaticone del procuratore di ibra... Tièèèèèèèèè!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Sono con te Zio Scriba, anche io ora tiferò Real Madrid per la Liga, quelli del Barcellona mi sono proprio scaduti, l'antisportività in persona!

    Per quanto riguarda Moggi è stata fatta giustizia sportiva, ora aspettiamo quella penale!!!!

    Un saluto, Vincenzo.

    RispondiElimina
  6. D'accordissimo con Voi per il nostro ex DG-DS o meglio DC (chiedete a LeNny cosa vuol dire!) Signor Moggi. Speriamo veramente di non sentire più parlare di quest'uomo che ha distrutto una Signora società!

    Ciao, Kermit.

    RispondiElimina
  7. Dopo aver rischiato 2 infarti e 3 ictus sono qui a festeggiare con voi questo grande traguardo,non dimentichiamo però che col Bayern sarà durissima e poi ricordiamoci il campionato.La coppetta lasciamogliela pure alla Rometta

    RispondiElimina
  8. Ciao Euterpe, io credo che abbiamo tutte le carte in regola per competere su tutte e tre le competizioni come abbiamo già dimostrato di poter fare. Puntiamo alla tripletta!

    RispondiElimina
  9. Grandi, un'impresa storica!
    Dal prossimoo hanno le partite le guardo insieme al mio cardiologo ;)
    FORZA INTER!!!

    RispondiElimina
  10. per Kermit sul messaggio in risposta a Vincenzo:

    anche se sono interista devo farti riconoscere che l'arbitro non è stato un granchè, non è stato aiutato dai guardialinee che spesso non sapevano cosa fare, non ha mai alzato un cartellino nè ha mai fischiato a favore dell'Inter per i falli commessi da Messi (solamente per il fallo commesso fuori area su Maicon avrebbe meritato il giallo in quanto ormai la palla era già fuori dal campo e non c'era nessun motivo per spingere Maicon contro i cartelloni - forse non gli è bastato avergli rotto due denti-).
    non ha ammonito per simulazione i giocatori che si buttavano anche quando poi dava la punizione a ns. favore.nel momento in cui ha dato la prima ammonizione a Motta ho pensato subito che avesse paura della tifoseria blaugrana. sicuramente non era un arbitro giusto per questa partita comunque nonostante tutto è andata bene. ha annullato, per fortuna, un gol valido (quello del 2-0) ma ha concesso il primo in evidente fuorigioco di Pique' (e se non l'avesse concesso non avremo dovuto soffrire per gli ultimi 10 minuti)

    RispondiElimina
  11. Ciao Maurizio e benvenuto nel mio blog.

    Hai perfettamente delineato il mio pensiero sull'arbitro e hai sottolineato tutti gli episodi in cui De Bleckere ha palesemente usato due pesi e due misure (manco fossimo in Italia...).

    Cmq alla fine è andata bene, abbiamo conquistato meritatamente la finale e ora ci giocheremo tutto a Madrid.

    RispondiElimina
  12. www.pianetasamp.blogspot.com

    Complimenti per l'approdo alla finalissima, davvero STRAMERITATA contro un avversario arrogante, presuntuoso e che nell'ultimo anno ha vinto tutto quello che c'era da vincere solo grazie ad Ovrebo...ciao!

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Come ho esordito nel mio Blog: semplicemente immensi. Tutto il resto non conta! A casa fanatici. Sto ancora godendo come un riccio e rivedere quel buffone di Valdes fermare Mourinho sotto la curva Neroazzurra o quel cialtrone cascatore teatrante di Busquets mi fa ancora più ridere. A casa e no rosik please.
    E poi quando hanno aperto l'acqua nella metà campo dell'Inter è stato uno spasso. Ai catalani spavaldi brucerà per parecchio tempo: consiglio di usare giornalmente una crema grassa e curare bene quella parte rosa bucata.


    TUTTO IL RESTO NON CONTA, a Madrid andiamo noi e nell'arco delle due partite ce lo siamo meritato.

    Grandissimi.

    Un saluto a tutti.


    LeNny

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore