sabato 3 aprile 2010

Semplicemente grande calcio!


Era una partita difficile, da giocare senza tanti squalificati e contro una squadra che ha potuto preparare la gara per una settimana intera mentre noi arrivavamo dalla stancante sfida di Champions contro il CSKA, con le pressioni e le tensioni provocate da tutte quelle porcate messe in giro nell'ambito del processo di Calciopoli. Come potevamo rispondere se non da Inter, cioè con grande calcio e grande gioco? In nessun altro modo. 3-0 secco!

Era anche la partita del ritorno da titolare di Balotelli che è stato molto ben accolto dal pubblico, ripagato da una ottima prestazione del discusso numero 45 nerazzurro. Io ho subito capito dai primi minuti che l'Inter era in giornata e aveva voglia di vincere. Sembrava di giocare il terzo tempo della gara contro il CSKA, pressing asfissiante, gioco palla a terra veloce, movimento senza palla e tanta pericolosità sotto porta, con un Viviano (per metà nerazzurro) migliore in campo tra i rossoblù.

La prima rete porta la firma di Thiago Motta che, vista la difficoltà dei compagni di superare il muro di undici uomini messo davanti la porta dal tecnico Colomba, lascia partire un potente sinistro dal limite che si infila nell'angolino basso. Il raddoppio arriva nel secondo tempo grazie a una superlativa giocata di Diego Milito che d'esterno mette Balotelli davanti la porta nelle condizioni di siglare il raddoppio. SuperMario non sbaglia. La partita prosegue con l'Inter che manda in bambola i giocatori del Bologna facendo un possesso palla impressionante con tutti tocchi di prima, che rendevano vano il loro pressing. Il gol della sicurezza arriva ancora una volta con Thiago Motta che si inserisce a suo modo in area e di sinistro beffa nuovamente Viviano.

La partita si conclude sul 3-0, con un'Inter che ha dato una dimostrazione di assoluta forza. Giocando sempre così possiamo vincere tutte le gare da qui alla fine della stagione, portando così a casa il 5° scudetto consecutivo. Una curiosità. L'arbitro ha diretto davvero bene la gara e, guardacaso, abbiamo vinto tre a zero. Spero per questo che da qui alla fine del campionato possiamo vedere sempre arbitraggi così positivi, in cui vengono giudicati al meglio gli episodi della gara e viene applicato lo stesso metro di giudizio da una parte e dall'altra, cosa che è accaduta davvero poche volte quest'anno.

Ora avanti tutta, abbiamo anche un Balotelli in più nel gruppo, per cui possiamo continuare a lottare e competere su tutti e tre i fronti che ci vedono ancora protagonisti. Forza ragazzi, uniti verso la vittoria!!!!

6 commenti:

  1. Abbiamo polverizzato il povero Bologna, cosa che potrebbe sembrare normale, ma sappiamo bene che nel nostro campionato non puoi sottovalutare nessuno!.
    L'Inter ha disputato un'ottima partita e nonostante le assenze, ha tenuto in mano le redini del gioco dall'inizio alla fine, senza mai soffrire o rischiare nulla!
    Il primo goal annullato a Mario per un fallo inesistente, passa in secondo piano, e nel complesso concordo con te Vincenzo, l'arbitro si è ben comportato!

    Vincenzo ti auguro una Pasqua serena, tanti, tanti Auguri!
    Un saluto Nerazzurro da C'èSolol'Inter!!!|ilblog

    RispondiElimina
  2. Il titolo dice tutto. Bella Vincenzo.

    Buona Pasqua.

    LeNny.

    :)

    RispondiElimina
  3. Una vittoria spettacolare che aumenta il rammarico di certe gare giocate così così (Bari, Parma, Genoa...); ce la giocheremo fino alla fine.
    Buona Pasqua.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  4. Colgo anche io l'occasione per fare gli auguri a tutti i miei amici nerazzurri! Buona Pasqua!

    E che bel regalo ci ha fatto l'Inter!

    RispondiElimina
  5. E' sembrato inizialmente il terzo tempo di Inter Cska, la palla non voleva entrare anche grazie alla bravura del "nostro" Viviani.
    Tutto poi è andato come doveva.

    Buona Pasqua a tutti da "Quelli che l'Inter..."

    RispondiElimina
  6. Che poi io sto Viviano lo riporterei a occhi chiusi alla Pinetina, altro che Castellazzi!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore