venerdì 2 aprile 2010

Riecco il campionato... Riecco Balotelli

Dopo il Mercoledì europeo si torna a pensare al campionato e devo ammettere che lo faccio con un pò di tristezza. Perchè? Perchè come ho più volte detto questo campionato mi sembra sempre più una farsa, una bufala, di vero c'è poco o niente. Vedere ogni domenica sempre i soliti errori che regalano punti ad alcuni e ne tolgono ad altri. Vedere quasi degli agenti del FBI intorno alla panchina dell'Inter mi da noia e ancor più noia mi da vedere l'atteggiamento degli arbitri nei nostri confronti. Però, volente o nolente, dobbiamo scendere in campo e dire : "Speriamo bene". Speriamo bene che gli arbitri facciano correttamente il loro dovere, speriamo che se c'è un rigore a nostro favore venga fischiato, speriamo che se c'è un rosso per gli avversari venga dato e speriamo di vedere una partita di calcio e non una gara di tuffi. Perchè questo non è più calcio.


Riecco il campionato dunque, e con esso riecco Mario Balotelli che dopo le scuse ufficiali riportate sul sito ufficiale dell'Inter torna tra i convocati di Josè Mourinho per la gara di domani. Tra i convocati spiccano Davide Santon, che stringerà i denti data l'emergenza difesa, ma soprattutto Wesley Sneijder, che sembrava dover saltare questa gara per un problema alla caviglia. Fortunatamente ha recuperato anche se non è detto che parta titolare. Mancheranno per squalifica Maicon, Lucio, Eto'o e J. Zanetti. E proprio la squalifica del capitano rende l'idea dell'atteggiamento poco "elegante" che gli arbitri stanno avendo nei nostri confronti. Un giocatore come lui, tra i più sportivi e leali nel mondo, che ha avuto pochissimi cartellini gialli in carriera, si ritrova addirittura squalificato. Misteri della vita.

Per questi motivi con il Bologna non sarà facile, anche perchè affronteremo la solita squadra che se la gioca con 11 uomini dietro la linea della palla e ripartenze veloci. Se giochiamo a ritmi alti e con la fame di vittoria che abbiamo dimostrato contro il CSKA non ci sarà partita. Bisognerà, ovviamente, essere molto più cinici sottoporta per cercare di passare in vantaggio e chiudere al più presto possibile la gara. Non dimentichiamoci che nel Bologna gioca la nostra bestia nera, Zalayeta, che contro di noi si trasforma puntualmente nell'uomo partita. Allora bisognerà fare tantissima attenzione dietro, anche se come detto ci hanno fatto arrivare a questa gara praticamente decimati proprio nel reparto arretrato.

Sarà importantissimo vincere anche perchè da varie voci ho avvertito la possibilità che il Bari voglia in qualche modo "regalare" la vittoria alla Roma, in piena corsa per lo scudetto. Infatti in settimana il loro dirigente Perinetti non si è trattenuto dal fare una bella serenata nei confronti della squadra capitolina, per la quale lavora anche sua figlia, a quanto pare. Data allora per scontata la vittoria della Roma e data per scontata anche la vittoria del Milan, al quale un rigore non viene mai negato, anche per noi diventa obbligatorio vincere. I nostri ragazzi dovranno dare il 150% per vincere questa partita e mantenere il primato in classifica, noi tifosi non possiamo fare altro che dire : "speriamo bene"....

2 commenti:

  1. Dobbiamo vincere! Forza ragazzi.

    RispondiElimina
  2. FORMAZIONE UFFICIALE:
    Julio Cesar; Santon Cordoba Samuel Chivu; Stankovic Cambiasso Motta; Balotelli Milito Pandev.

    Forza ragazzi!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore