lunedì 12 aprile 2010

Ma andate a cagare !



Rcordate le due giornate date l'anno scorso a Adriano per un pugno a Gastaldello? E le due giornate date a Cambiasso per un pugno mai esistito tirato a un difensore della Sampdoria e smentito subito anche dal diretto interessato? E le due giornate a Maicon per un "Vai tu" detto all'arbitro che gli ha fatto saltare la sfida con la Juventus? Ebbene, chi, come me, è da tempo mosso da un sentimento di sospetto ha avuto l'ennesima dimostrazione che in fin dei conti certe cose non ce le sogniamo. Il nobile juventino Mauro German Camoranesi nel corso della gara col Cagliari ha rifilato una poderosa gomitata a Conti. Questo gesto sarebbe dovuto essere punito con l'espulsione diretta durante la gara, ma dato che così non è stato sarebbe dovuta arrivare la prova tv. E invece? Niente di niente! Camoranesi assolto inspiegabilmente! Anzi, una spiegazione c'è. Venerdì c'è Inter-Juventus, e poi mi parlano di Calciopoli bis....

Ma andate a cagare!!!

20 commenti:

  1. Ma no, che strano! Vuoi dire che CAMORRAnesi non è stato squalificato? C'è proprio da esserne stupiti...

    Invito tutti gli amici nerazzurri a tifare CONTRO l'italiA ai prossimi mondiali. Questa terra di luridi mafiosi non ci appartiene proprio! (Tra l'altro, se non ci saranno Matrix perché troppo vecchio e Santon perché troppo giovane, avremo un motivo di più per odiare quell'accozzaglia di lippiani, moggiani e kannavaroidi!)

    RispondiElimina
  2. E' difficile unirsi alla tua più che legittima richiesta anche perchè quella non è l'Italia ma la rubentus e per questo figuriamoci che figure di merda che faremo ai prossimi mondiali.

    In ogni caso la seguirò pochissimo, questo è sicuro.

    Intanto la farsa di questo campionato va avanti...

    RispondiElimina
  3. NO COMMENT!!! Poi voglio vedere cosa salta fuori domani in tribunale...

    Un saluto.

    LeNny.

    :)

    RispondiElimina
  4. Ieri sera ho seguito tutta la trasmissione di Rete4 ed è stato uno spasso. Sentir parlare quell'asino di MerdMughini non ha prezzo... Verso la 01.25, quasi in chiusura, chiama in trasmissione pure MerdopoliMoggi e legge le sue cazzate per controbattere alle intercettazioni andate in onda in trasmissione. Qualcun'altro ha seguito lo schifo? Ma tutto ciò perché succede solo in Italia?

    RispondiElimina
  5. Ciao Lenny, io non l'ho seguito perchè sinceramente mi fa vomitare solo il fatto che in Italia venga concessa ancora la parola a gente del genere...

    RispondiElimina
  6. Ma dal 2006 non dovevamo essere in Morattopoli come sostiene qualcuno?Difatti vedo quanti e quali favori vengono fatti all'Inter....

    RispondiElimina
  7. Hai fatto bene ad evidenziarlo Vincenzo, credo che venerdi sera ne vedremo delle belle, teniamo gli occhi aperti!

    Quanto all'Italia ai mondiali, non me ne pò fregare di meno, io tifo Argentina o Brasile!
    Un saluto a tutti
    Sergio

    RispondiElimina
  8. Ragazzi, parliamoci chiaro, da tifosi ma anche da persone obiettive: le intercettazioni che sono saltate fuori ci fanno fare una sonora figura di merda, al di là del contenuto più o meno pesante.

    Detto questo, ho visto controcampo fino alla fine, e devo dire che per la prima volta ho parteggiato per Moggi, che stava sputtanando un Milan da RADIAZIONE TOTALE in casa sua, su Mediaset, con Brandi che faceva il pompiere e il gelo calato attorno alla sala.

    Io personalmente sono molto deluso dalla vicenda, non so voi..ciao!

    RispondiElimina
  9. Perché non mandiamo il Coupon a chiedere la squalifica dello stronzo ruBentino ?????

    RispondiElimina
  10. E' una buona idea 4EverInter, il problema è che qui di coupon per ogni cazzata che hanno fatto, ne vanno mandati a centinaia ;)

    RispondiElimina
  11. Ne parlavo proprio oggi con mio padre vedendo le immagini a Studio Sport. Testuali parole mie "no, non lo squalifichernno: Venerdì cè Inter-Juventus".
    Vincenzo, ancora ti meravigli? Gli altri fanno le porcate e poi ci tirano dentro l'Inter...

    RispondiElimina
  12. Ciao ragazzi, noto con piacere che questo ennesimo episodio ha fatto incazzare un pò tutti! Però vabbè, ricordiamoci che stiamo in regime MOrattopoli ahah! Squallidi gobbi!

    Antonio io non mi vergogno, perchè Moratti a suo tempo disse che c'erano state chiamate loro con Bergamo ma che non c'era nulla di comprommettente come si evince dalla intercettazioni.

    ORGOGLIOSO DELL'INTER, SEMPRE!

    RispondiElimina
  13. 'azzo, non so se state vedendo il processo, ma non credo, Trofino ha letto in aula una telefonata in cui facchetti detta la griglia degli arbitri a Bergamo e il commento del giudice sapete qual'è stato:"questa telefonata mi sembra penalmente rilevante" Applausi in aula da parte di giornalisti e spettatori. L'aula è stracolma, ci sono anche le tv di Barcellona

    RispondiElimina
  14. Beh ci sono solo gobbi in aula, è ovvio che arrivi sostegno per moggi... intanto già tutti sanno come andrà a finire, ma nessuno mai dimenticherà quello che la juventus fece in italia e quello che ancora oggi si vede.

    Pulizia in Italia non ci sarà mai!

    RispondiElimina
  15. Vincenzo. e lo so, finchè c'è Moratti non ci sarà mai pulizia. comunque dopo quello chesta saltando fuori a questa udienza la figc non potrà far finta di nulla, sarà costretta o a rifare il processo o a processare anche l'inter. L'avv Trofino a confrontato la telefonata di facchetti sulle griglie con quella di Moggi, sono identiche!
    Tra un po' verrà letta la telefonata in cui Facchetti dice a Pairetto di andare da Moratti che deve fargli un regalo da 5000 €

    RispondiElimina
  16. Juve90 non fare il santarello, se quello che dici è verità, questo comunque non toglie le responsabilità della juve e di moggi, che già erano state accertate!
    Quindi, alla peggio, qui di santi non c'è nè neppure uno!

    RispondiElimina
  17. Ricordiamo anche che Giraudo è stato già condannato, quindi la juventus non ne uscirà certo pulita come vogliono far credere.

    RispondiElimina
  18. C'è solo l'inter. ma io faccio il santarello perchè mi chiamo Sante :-) Vedremo alla fine del processo se le responsabilità di moggi erano accertate. Che poi Moggi non sia un santo è certo (come non credo lo sia qualcuno) ma non è nemmeno il diavolo come per anni si è andato dicendo. Ci sono stati giornalisti cacciati (Padova, Moncalvo) solo perchè gli avevano concesso un'intervista, neanche avessero intervistato Osama Bin laden.
    Vincenzo: condannato in primo grado e con il rito abbreviato, quindo senza dibattimento, è bene ricordarlo. ti invito a vedere l'intervento del suo avvocato replay di ieri sera

    RispondiElimina
  19. Il processo è stato rinviato al 20 aprile. E' stato devastante come primo round mamma mia. Ne usciamo con le ossa rotte! Vedremo i prossimi ahaha!

    PS: Giraudo è stato condannato, mo in primo secondo o novantesimo grado è stato condannato! Questo significa che qualcosa avrà fatto no?! Smettetela di fare i santarelli (indipendentemente dal tuo simpatico nome...) quando storicamente siete, insieme al milan, la società più sporca della storia del calcio italiano!

    RispondiElimina
  20. Vincenzo: si si, voi invece siete le società di madre Teresa e Padre Poi.
    Non è stato rinviato un cavolo, si vede che non seguite il processo, le udienze sono in calendario da mesi e il 20 è la prossima udienza.
    Il fatto che la condanna sia di primo grado è importantissimo, vuol dire che non è definitiva

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore