venerdì 9 aprile 2010

C'è ancora un campionato da vincere!

Accantoniamo per un attimo i pensieri di Champions e della super sfida contro il Barcellona di Messi, perchè c'è un campionato ancora da vincere. Non bisogna commettere l'errore di abbandonare gli altri obiettivi per dedicarsi solo alla competizione europea. Il campionato ha la stessa valenza, anzi per me è più importante perchè dopo tanti anni passati a vedere gli altri rubare ora è giusto che ci riprendiamo tutti gli scudetti con gli interessi. La prossima tappa è Firenze, contro la squadra di Prandelli che è in piena lotta per conquistare un posto in Europa.

I viola stanno attraversando un buon periodo sul rettangolo di gioco, ma uno molto difficile a livello societario, date le incomprensioni tra i Della Valle e Prandelli, che vorrebbe andare a allenare la Nazionale o una big. Tra le loro fila sono tutti presenti, tranne Cristiano Zanetti che dovrebbe essere risparmiato in vista della Coppa Italia e Gamberini alle prese con un infortunio. Bisognerà fare tanta attenzione a Vargas e Jovetic, che sono gli uomini più pericolosi tra i viola. Gilardino è pericoloso se servito bene, per cui arrestando i due fantasisti possiamo bloccare la maggior parte del loro potenziale offensivo.

Anche noi siamo al completo, tranne Santon che si è operato al ginocchio e Motta uscito malconcio durante l'ultimo allenamento prima del CSKA. La tattica vincente da opporre alla Fiorentina secondo me è il tridente d'attacco, dato che loro giocano solo sulle fascie. Eto'o e Balotelli sui lati basteranno a contenere i loro terzini e a metterli in difficoltà alla ricerca del gol. Al centro ovviamente l'insostituibile Milito. A centrocampo con il talismano Sneijder, ci sarà sicuro Cambiasso. L'altro posto se lo giocano Stankovic, Zanetti, Mariga e Muntari. Quattro per un posto solo. Alla fine penso che la spunterà Stankovic, che sta attraversando un ottimo periodo di forma. La difesa è al completo con Lucio Samuel pronti a annullare il Gila. Attenzione ai diffidati, Chivu e soprattutto Sneijder. Non vorrei essere malizioso, ma ricordando quello che successe nel girone d'andata con Maicon è meglio che Wesley faccia molta attenzione, dato che la prossima gara sarà contro la Rubentus...

Questa sarà una partita molto difficile, soprattutto perchè mentre loro sono belli riposati, noi abbiamo appena giocato la gara di Champions e avremo molta meno esplosività nelle gambe, ma la testa, la tecnica e il carattere di certo non ci mancano. E questi sono gli ingredienti necessari per portare a casa i tre punti al Franchi perchè, non dimentichiamocelo, c'è ancora un campionato da vincere!

5 commenti:

  1. Un ottima notizia, non ci sarà Vargas nella Fiorentina. Bisognerà solo fermare Jovetic a sto punto!

    Forza ragazzi!!!

    RispondiElimina
  2. La Fiorentina non ha la rosa per giocare 2 partite in tre giorni contro l'Inter.
    E dato che per i viola arrivare in finale di coppa Italia significa salvare una stagione ( se la vince specialmente ! )questo mi lascia ben sperare per oggi...ma vedremo cosa succede perché molto dipende comunque dalla ns voglia e ambizioni che avremo stasera !

    RispondiElimina
  3. Questa sera abbiamo l'obbligo di vincere, non c'è un altro risultato!
    Se Vargas non c'è, tanto meglio, ma la fiore è formazione contro cui è necessario fare il massimo per non correre rischi!

    FORZA INTER!!!

    RispondiElimina
  4. FORMAZIONE UFFICIALE:
    Julio Cesar; Maicon Lucio Samuel Zanetti; Stankovic Cambiasso; Pandev Sneijder Eto'o; Milito.

    Nella fiorentina non gioca Gilardino, al suo posto Keirrison.

    Forza ragazzi!!!

    RispondiElimina
  5. Caro Vincenzo, siamo all'epilogo!
    Non dobbiamo mollare, ma ora la strada è in salita e tortuoso molto più di ieri!
    un saluto
    Sergio

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore