domenica 21 marzo 2010

Palermo - Inter : il pagellone


JULIO CESAR 5:
deve effettuare una sola parata in tutta la partita e si lascia beffare sul proprio palo.

MAICON 3:
quest'uomo deve andare in panchina, se non in tribuna. In campo ormai non serve più a nulla, non sa più giocare a calcio, cammina e non fa altro. Facciamo giocare Donati che è meglio!

LUCIO 6,5:
come al solito è impeccabile in difesa e trascina fuori la squadra nei momenti di difficoltà. Non molla mai!

SAMUEL 6:
ieri sera The Wall non mi ha convinto in pieno. Ha fatto diversi falli e non sempre è riuscito a chiudere sugli avversari, come in occasione del gol.

SANTON 6,5:
il mezzo voto in più è di incoraggiamento, perchè lui almeno arriva sul fondo e crossa e fa molto più del suo stramilionario collega Maicon.

66' THIAGO MOTTA 6:
con Thiagone si gioca sempre palla a terra e questo mi piace. Sta tornando in forma e sono molto fiducioso.

CAMBIASSO 6:
non monumentale come col Chelsea, svolge diligentemente il suo lavoro.

ZANETTI 6:
normale amministrazione.

STANKOVIC 4:
è palesemente fuori forma e non capisco perchè viene fatto giocare. Non indovina una cosa in tutta la partita, deludente!

66' PANDEV 5:
entra per dare più peso all'attacco ma non combina nulla di buono, soprattutto perchè gioca a destra ed è costretto sempre a rientrare diventando prevedibile.

SNEIJDER 6,5:
è l'unico dei nostri centrocampisti a farsi sempre trovare libero per ricevere il passaggio, è l'unico a fare i cambi di gioco e a innescare le punte.

ETO'O 5,5:
decisamente meno incisivo rispetto alla gara col Chelsea, non trova spazi e non va quasi mai al tiro.

MILITO 6,5:
oltre al gol su rigore, gioca un'ottima partita mettendo cuore e dedizione, in ogni cosa che fa!

MOURINHO 5:
dopo la gara con il Chelsea mi sarei aspettato un'Inter migliore e invece sono rimasto deluso. Le mosse si sono rivelate sbagliate, soprattutto quella di far giocare Stankovic e non Mariga, che col Catania era stato il migliore in campo. I cambi vengono fatti in ritardo e sbaglia nel mettere Eto'o a sinistra e Pandev a destra, che perdono tutta la loro difficoltà nel rientrare sempre sul piede preferito.

3 commenti:

  1. Forse sei stato troppo generoso con Sneijder, per il resto li condivido tutti, a partire da Maicon.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  2. Giusto che Maicon ha fatto pena, se ne accorto tutto il Settore. Anche di Stankovic in parecchi scontenti. A me è piaciuto Eto'o, dal vivo è tutto diverso il suo gioco rispetto alla tv perchè corre tutto il tempo.

    RispondiElimina
  3. Si è vero, Eto'o è uno che non smette mai di correre!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione sempre con educazione e rispetto. Forza Inter!

Note legali

Dichiaro di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

Autore